ascolta live streaming 
Home / News / A Gorizia arriva il biglietto unico per visitare i musei della città

A Gorizia arriva il biglietto unico per visitare i musei della città

Inaugurato a Gorizia il biglietto unico per visitare a prezzo ridotto i musei e i luoghi di maggiore interesse della città: dal Castello, al Museo della Grande Guerra, al Museo della Moda, la Pinacoteca di Palazzo Attems Petzenstein fino al Palazzo Coronini Cronberg. A questi si aggiungono poi il Museo di Santa Chiara, la Sinagoga e il Parco di Palazzo Coronini Cronberg, che possono essere visitati con ingresso gratuito ma che sono stati inseriti nel percorso per offrire un incantevole tour nei luoghi culturali più significativi di Gorizia. ‘

  • Palazzo Attems Petzenstein Piancoteca in Piazza Edmondo De Amicis 2 (da martedì a domenica dalle 10 alle 18): sede dei Musei Provinciali di Gorizia dal 1900, oggi Palazzo Attems Petzenstein ospita mostre temporanee e la Pinacoteca che, con quasi cento pezzi tra dipinti, disegni, incisioni e sculture, si snoda in un percorso cronologico che va dalla metà del ‘700 alla metà del ‘900.
    Prenotazione visite guidate: [email protected] oppure 3481304726

 

  • Museo della Moda e delle Arti Applicate – Museo della Grande Guerra – Collezione Archeologica in Borgo Castello 13 (da martedì a domenica dalle 9 alle 19): il complesso museale di Borgo Castello, ubicato nelle Case Dornberg, Tasso e Formentini, ospita un Museo della Grande Guerra, che ripercorre il dramma del primo conflitto mondiale, dalla vita del soldato alle ripercussioni civili; un Museo della Moda e delle Arti Applicate, dedicato alla storia del tessile e del costume, con allestimenti, collezioni e postazioni multimediali; una Collezione archeologica, con oggetti provenienti da scavi condotti nel Goriziano; collezioni etnografiche.
    Prenotazione visite guidate: [email protected] oppure 3481304726

 

  • Palazzo Coronini Cronberg Viale XX Settembre 14 (per orari www.coronini.it): il palazzo, ultima residenza del re di Francia Carlo X di Borbone, è una dimora storica risalente alla fine del Cinquecento, nelle cui sale è possibile ammirare arredi antichi e preziose opere d’arte, come le due “teste di carattere” di Franz Xaver Messerschmidt. Il Palazzo è circondato da uno splendido parco all’inglese.
    Prenotazione visite guidate: [email protected] oppure 0481533485

 

  • Castello di Gorizia Borgo Castello 36 (per orari www.comune.gorizia.it): ricco di fascino, il Castello di Gorizia mantiene ancora oggi l’aspetto della fortezza dalla quale si controllava l’ampio territorio circostante ed è il maestoso simbolo millenario della città. Il maniero subì nel corso della sua storia molte trasformazioni: quello che oggi si ammira è opera dell’accurata e puntuale riqualificazione realizzata dopo le distruzioni della Prima Guerra Mondiale.
    Prenotazione visite guidate: [email protected] oppure 0481535146

Ad approfondire l’iniziativa l’Assessore alla Cultura del Comune di Gorizia Fabrizio Oreti:

 

Prova anche

Coro e Orchestra chiudono la rassegna di concerti del Teatro Verdi di Trieste

Gran finale per la Rassegna di concerti che il Teatro Verdi di Trieste ha portato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 14 =