Cultura Spettacoli

A Trieste il Piccolo Festival dell’animazione

today13 Novembre 2022

Sfondo
share close
AD

Il Piccolo Festival dell’animazione fa tappa anche a Trieste al Cinema Ariston lunedi 14 novembre dove, dalle ore 21, sarà possibile vedere i film della Competition II.

I film che fanno parte di questo secondo programma della competizione sono Letter To A Pig di Tal Kantor (Francia e Israele, 2022), The Queen Of The Foxes di Marina Rosset (Svizzera, 2022), In Quanto A Noi di Simone Massi (Italia, 2022), Good Night Mr. Ted, di Nicolás Sole Allignani (Spagna, 2021), Fall Of The Ibis King di Josh O’Caoimh e Mikai Geronimo (Irlanda, 2021), Ice Merchants, di Gonzalez (Portogallo, 2022) e Curiosa, di Tessa Moult-Milewska (GB, 2022). Saranno presenti l’autore Romeo Toffanetti che racconterà la sua serie animata dedicata ai cagnolini “Shiver&Kowalski” e Adriano Vessichelli, autore residente a Trieste che presenta il suo film “Dell’attesa” nella sezione Visual&Music e che partecipa alla realizzazione del film E.S.T che avrà la sua anteprima in visione il 15 a Staranzano.

Tra le sezioni del festival in visione a Staranzano, Green Animation, realizzata grazie alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia attraverso il bando per la ripartenza nell’ambito di AESON – La voce dei Fiumi, un progetto di produzione multi-artistica sviluppato partendo dalla Riserva Naturale Foce dell’Isonzo, sui progetto “Ripartenza” della Regione FVG – Assessorato alla Cultura, proposto dall’Associazione Ecopark ODV insieme a VivaComix, Gruppo Area di Ricerca (Dobialab), Hybrida, La Tempesta e Cantiere dei Desideri. La sezione vedrà la proiezione di animazioni a tema ecologico e di attenzione e focus sul rapporto uomo-ambiente che sarà presentata nella Biblioteca di Staranzano il 15 novembre alle 21 nella Sala Delbianco alla Biblioteca Comunale dall’ideatore di Aeson, il musicista e sperimentatore sociale Devid Strussiat, appuntamento che si ripete anche il 19 novembre all’Auditorium di San Vito al Tagliamento dalle 14.30 (ingresso libero). 

Ben nove i titoli in programma provenienti da nove paesi.

A seguire si terrà la proiezione della produzione Dobialab (Francesco Scarel coordinatore) e Piccolo Festival dell’Animazione: E.S.T. (Educazione Sessuale Triestina), ideato e diretto da Manuel “Gerry” Gereon e diretto insieme a Marco Fregonese e Sybil Calligaris (Videomaking di Sybil Calligaris e Animation & Motion Graphics del triestino Adriano Vessichelli), realizzato in occasione del centenario della nascita di P.P.Pasolini. Microfono alla mano i realizzatori di questo concept sono andati tra i giovani di Trieste, facendo loro le più svariate domande riguardanti la sfera della sessualità e dell’affettività, ricalcando quelli che sono stati i temi di “Comizi d’Amore”, declinandoli al contesto sociale contemporaneo. Questa è la restituzione di un primo frammento di interviste realizzate in giro per Trieste riguardanti l’educazione sessuale: come approcciano i giovani d’oggi la sessualità? 

https://www.piccolofestivalanimazione.it

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

The Children alla Contrada

“The Children”, il testo della pluripremiata drammaturga britannica Lucy Kirkwood è in scena sino al 13 novembre al Teatro Orazio Bobbio di Trieste. Con un testo che affronta temi seri, anche con leggerezza, lo spettacolo vede in scena tre fuoriclasse come Elisabetta Pozzi, Giovanni Crippa e Francesca Ciocchetti, diretti da Andrea Chiodi.  Secondo titolo in cartellone nella stagione 2022/2023 del Teatro La Contrada, “The Children” ci porta in un cottage sulla costa alla […]

today11 Novembre 2022


0%