Home / Le nostre dirette / AcegasApsAmga per la Giornata Mondiale della Terra

AcegasApsAmga per la Giornata Mondiale della Terra

Oggi, 22 aprile si celebra la Giornata Mondiale della Terra: sono tanti i contributi che ognuno può dare per salvaguardare il pianeta. In che modo contribuisce AcegasApsAmga? Lo scopriamo in questa diretta con Giovanni Cussigh, servizi ambientali, responsabile qualità e controllo del servizio. Qui l’intervista:

ECONOMIA CIRCOLARE
I progetti di AcegasApsAmga sono molti, in tanti ambiti diversi, dall’efficienza energetica al risparmio idrico. Nell’ ambito Servizi Ambientali, in particolare è stato avviato il percorso per la Certificazione Afnor per l’economia circolare: si tratta di uno standard di certificazione, a cui si aderisce volontariamente e può essere applicata a organizzazioni di qualunque dimensione. Un esempio tra i più attuali, firmato da poco è il progetto HOVE, sottoscritto il 1 aprile 2022. AcegasApsAmga effettua la raccolta degli oli per poi conferirli alla bio-raffineria Eni di Porto Marghera dove verranno trasformati in biocarburante che sarà immesso nel gasolio ENI Diesel+. Questo sarà poi impiegato anche in alcuni dei mezzi operativi del Gruppo.

RECUPERO OLIO ESAUSTO
E’ importante ricordare quanto sia importante il recupero corretto dell’olio esausto, un prodotto estremamente inquinante, ad esempio un litro d’olio versato nel lavandino può inquinare fino 1000 mq di mare.
A Trieste l’olio può essere conferito presso i 4 Centri di Raccolta (Roiano, Campo Marzio, San Giacomo, Opicina), indirizzi e orari sono disponibili su sito www.acegasapsamga.it o sull’app “Rifiutologo”.

IL PROGETTO RECAP
Cos’è? Si tratta di un impianto pilota presso l’impianto di selezione rifiuti di Net a Udine. La collaborazione per questo fondamentale progetto è iniziata nel 2021 con la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra Regione Friuli Venezia Giulia, Arpa Fvg, Illycaffè Spa e Nestlè Italiana Spa, e le tre aziende di gestione rifiuti (AcegasApsAmga, Net e A&T2000). AcegasApsAmga, Net e A&T 2000 stanno raccogliendo le capsule di caffè in plastica.

Due settimane fa c’è stato il primo ritiro: 2,06 ton AAA + 1,5 ton complessivi per NET e A&T 2000.
Le capsule sono state portate all’impianto pilota dove separano il contenitore dal residuo organico e inviano a recupero le varie parti in specifici impianti. Si tratta del primo progetto pilota italiano di recupero delle capsule esauste di caffè in plastica.
E’ ancora possibile conferire le capsule fino all’inizio di giugno, poi verrà valutato il risultato del progetto sperimentale e sulla base di quello valuteranno la creazione di un impianto stabile.

RACCOLTA DELL’ORGANICO
Uno dei rifiuti che più pesa nella raccolta differenziata e il cui riciclo è, in un certo senso, il più semplice è l’organico, così come gli scarti di giardino. Quello di Trieste va:

  • Organico: all’impianto Bioman a Maniago dove vengono prodotti compost e biogas
  • Verde (potature): Ecocentro Prosecco, Verde Noghere (Muggia) che producono Compost/Ammendante

Dati su raccolta verde e organico a Trieste (2021):

  • Umido: circa 5,5 tonnellate
  • Verde: 4.100 tonnellate

I triestini possono però fare ancora molto, molto organico/verde non viene ancora conferito correttamente, venendo erroneamente inserito nei contenitori dell’indifferenziata. E’ importante conferirlo correttamente, soprattutto per un rifiuto come questo che può essere completamente riciclato.

RACCOLTA DEL VERDE
A Trieste oltre alla raccolta dell’organico con i noti contenitori marroni, è possibile conferire anche il verde. Come?

  • Nei contenitori in oltre 150 isole in città. Qui la mappa: www.acegasapsamga.it
  • Con il ritiro a domicilio: è necessario iscriversi al servizio che è completamente gratuito chiamando l’800955988

Tante piccole testimonianze nella rubrica “Storie d’amore per il pianeta” in collaborazione con AcegasApsAmga, qui tutte le puntate da riascoltare: www.radiopuntozero.it/ambiente_sostenibilita

Qui il podcast dell’intervista:

Prova anche

ECO…LOGICO, all’Università di Trieste il premio Nobel Filippo Giorgi

Ambiente, clima ed economia: questo il focus dell’incontro dedicato ai giovani dal titolo “ECO…LOGICO! Ambiente, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 + undici =