Cultura Spettacoli

Al Rossetti una stagione ricca di emozioni

today11 Settembre 2017

Sfondo
share close
AD

Sarà Marco Paolini a inaugurare, il 18 ottobre prossimo, la stagione teatrale del Rossetti. Ma sul palco dello Stabile regionale per suscitare, come annunciato dal direttore artistico Franco Peró, un esplosione di emozioni saliranno anche: Per Stein, Gabriele Lavia, Monica Guerritore, Iaia Forte, Lucrezia Lante della,Rovere, Franco Branciaroli, Alessandro Preziosi, Marco Sciaccaluga, Ennio Fantastichini, Alessandro Haber, assieme a molti altri nomi che daranno vita alla stagione di prosa. Persino Ute Lemper ritornerà con un concerto intitolato “Songs for eternity”, protagonista di uno spettacolo fuori abbonamento.
Tra gli autori rappresentati si andrà dal teatro contemporaneo da Umberto Eco a Mauro Covacich (nell’adattamento di Igor Pison), da Florian Zeller a Woody Allen. Non mancherà l’omaggio ai classici di Shakespeare, Schiller, Goldoni, Moliére, Checov ed Euripide)
Anche in questa stagione non mancheranno gli spettacoli, nella sezione Altri Percorsi, del teatro d’autore, i musical – tra cui l’appuntamento imperdibile, in esclusiva nazionale, sarà con la produzione originale inglese di “Sunset Boulevard” di Andree Lloyd Webber – e la danza. Piú di cinquanta gli spettacoli in scena in otto mesi di attività. Quattro saranno invece le nuove produzioni.
Riaffermato il dialogo con il panorama europeo e internazionale senza dimenticare l’identità del territorio in cui il Rossetti opera e i temi piú attuali come l’immigrazione, i nuovi paradigmi quantistici della scienza o il difficile mondo dell’autismo.

Atteso poi il ritorno di  Ute Lemper  con un concerto intitolato “Songs for eternity”, protagonista di uno spettacolo fuori abbonamento.
Per i piú giovani attesi in città la proposta musicale dei Blue Man group, per la prima volta in Italia, e quella punk dei Green day, affiancata, ancora per i musical dalla produzione italiana di Dirty dancing. Gradito ritorno sarà invece il musical “Tutti insieme appassionatamente” con una nuova produzione italiana.
Sul fonte musicale non mancherà poi il tradizionale appuntamento natalizio con l’Harlem Gospel Choir e il concerto di Massimo Ranieri.
Non mancherà infine la proposta per i piú giovani della Stagione Junior n collaborazione con il CTA di Gorizia.
Anche quest’anno poi la sinergia col Teatro sloveno e con il Miela permetteranno la compresenza della programmazione per una stagione che si preannuncia davvero intensa.
www.ilrossetti.it

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Musica

Un avvio entusiasmante per la Stagione sinfonica con Ezio Bosso

Ha la musica nel cuore, Ezio Bosso, e riesce a farne partecipe anche chi lo ascolta. Sia quando suona che quando dirige un orchestra, come è successo ieri sera al teatro Verdi di Trieste che gli ha tributato al termine la  standing ovation. Bosso ha inaugurato la Stagione sinfonica del Teatro Lirico dirigendo con quel suo stile appassionato ed esuberante - come quando suona il suo pianoforte -l'Orchestra del Verdi […]

today11 Settembre 2017

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

16 + tredici =


0%