Cultura Spettacoli

Al Teatro Bobbio Fabio Concato e i Musici in concerto

today6 Marzo 2022

Sfondo
share close
AD

Arriva a Trieste, giovedì 10 marzo 2022 Fabio Concato con il suo Musico ambulante tour 2022. Al Teatro Bobbio l’artista, una delle più belle certezze della musica d’autore italiana, canterà non solo i grandi “successi”, ma anche tanti altri brani del suo ricco repertorio: “Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “051222525”, ”Sexi tango”, “Gigi”, fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012 “Tutto qua”. Saranno solo alcune delle canzoni del concerto, improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio ed il faceto, e nel quale non mancheranno altre gradite sorprese, presentate con nuovi arrangiamenti e scelte secondo i temi più cari a Concato.

Il grande interprete della scena musicale italiana, che crede ancora nella poesia adagiata su armonie non banali, che hanno, a tratti, una “stretta familiarità” con il jazz ha tanto ancora da dire con la sua sensibilità musicale.

Nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante per le sue canzoni, narrando in modo molto personale le piccole grandi storie della quotidianità. Nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza popolano il mondo delle sue canzoni, simili a foto, illustrazioni e annotazioni in un diario della memoria che è sempre riuscito a fare breccia sia nell’immaginario che nella sensibilità del pubblico.

Nel lungo viaggio dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi, il pubblico ha subito compreso di avere a che fare con un autore elegante, capace di grande autoironia, sempre attento alle tematiche ambientali, sociali e civili: le sue canzoni sono entrate nella storia della musica italiana e ci hanno accompagnato sin qui, senza mostrare i segni del tempo, anzi cristallizzando emozioni e versi entrati nell’immaginario collettivo dopo oltre 40 anni di carriera.

Con lui, sul palco, i suoi strepitosi amici. Il repertorio viene riproposto con grande energia e complicità, assieme agli stessi musicisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’album: Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

Un bel viaggio al centro del cuore e del cervello.

La tappa di Trieste di giovedì 10 marzo al Teatro Orazio BOBBIO (inizio spettacolo ore 20.30; info e prevendite www.ticketone.it), recupera la data del 26 marzo 2021.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Un’affascinante Tosca al TeatroVerdiTs

Sfarzosa, cinematografica e coinvolgente la Tosca di Giacomo Puccini, nuovo e recentissimo allestimento del Teatro Comunale di Bologna, ha debuttato al Teatro Verdi di Trieste.   Dopo l’inaugurazione dedicata all’opera prima di Piovani si ritorna nel segno della tradizione con un titolo del grande repertorio per la regia di Hugo de Ana. Il noto regista argentino,  che riaffronta  il capolavoro pucciniano per l’ennesima volta, regala anche in questa versione un […]

today5 Marzo 2022

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

15 + 9 =


0%