Cultura Spettacoli

Al teatro Verdi di Trieste musica, racconti e fantasia d'inizio secolo

today18 Luglio 2013

Sfondo
share close
AD

Una fantasia teatrale con musiche “1913, a teatro prima della notte”. Si presenta così l’appuntamento di stasera, con inizio  alle 20.30, sul palcoscenico del Teatro Verdi di Trieste. Ideato e diretto da Franco Però,  la serata farà rivivere le musiche e l’atmosfera culturale che si respirava a Trieste nel 1913, alla vigilia della Grande Guerra.   Verdi, Wagner, Schoenberg, Smetana, Strauss e tanto alto ancora erano le note di quegli anni, un mix di tradizioni diverse unite dalla grande passione per la musica. Ispirata ad una storia vera, tratta dal diario ritrovato di Giorgio Sarpi, un giornalista di un quotidiano nazionale, inviato a Trieste in quegli anni, Però ne ha tratto uno spettacolo cosmopolita come lo era la Trieste ad inizio secolo scorso.  A narrare le vicende la voce di Omero Antonutti.  Le altre voci  saranno quelle del soprano spagnolo Carmen Romeu affiancata da diversi attori.

A dirigere l’Orchestra del Verdi  questa volta sarà la mano esperta del Maestro Alessandro Vitiello.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente


Punto Zero Caffè

con Barbara Pernar
0%