#Barcolana50 | Radio Punto Zero... 30 anni di Barcolana

Barcolana50 – Stefano Flego

today4 Settembre 2018

Sfondo
share close
AD

Stefano Flego, ogni anno regali ai nostri ascoltatori le immagini più belle dal nostro gommone sul campo di regata. In base alla tua esperienza hai qualche consiglio da dare a chi fotografa per la prima volta Barcolana?
Barcolana è sempre una bella occasione per chi ama la fotografia e la natura, ma in barca è facile ritrovarsi tra onde e schizzi, e ci vuole una buona dose di equilibrio e mano ferma per cogliere la sfida tra gli equipaggi, il mare e il vento. Gli scatti più suggestivi sono sicuramente quelli che catturano le emozioni più intense e adrenaliniche. Se si tratta della prima esperienza fotografica su una barca o un gommone, potrebbe essere utile fare un po’ di prove prima, per arrivare preparati e cogliere i momenti topici senza rischiare di finire in mare. Il passaggio in boa è sicuramente la parte che meglio rappresenta lo spirito di competizione della Barcolana, è il cuore della “battaglia” tra barche grandi e piccole che si sfidano. Invece per fotografare la regata dal Carso il primo consiglio è quello di alzarsi molto presto, in modo da riuscire ad accaparrarsi il posto migliore e catturare dall’alto la magia delle oltre duemila barche sulla stessa linea di partenza. Una foto riuscita emoziona ogni qualvolta la si guarda e Barcolana50 sarà certamente un’edizione da ricordare.

Ascolta l’intervista integrale:

Scritto da: redazione

Rate it

Articolo precedente

#Barcolana50 | Radio Punto Zero... 30 anni di Barcolana

Barcolana50 – Andrea Russo per Cormons Cantina Produttori

Barcolana è anche convivialità e un ottima occasione per parlare di eccellenze del nostro territorio, anche quest'anno saranno presenti i vini di Cormòns Cantina Produttori: in regata, nel Villaggio Barcolana e naturalmente con Radio Punto Zero. "Di nuovo Barcolana...Per noi è una manifestazione molto importante perché è territoriale, come la nostra Cantina. Amiamo la vela e il mondo della vela, perché nelle cambuse non mancano mai le bottiglie di vino.” […]

today4 Settembre 2018

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

1 − 1 =


0%