Home / News / Cultura Spettacoli / “Cabaret Sacco & Vanzetti”: la vera storia tra sogni e pregiudizi

“Cabaret Sacco & Vanzetti”: la vera storia tra sogni e pregiudizi

È in scena dal 15 giugno alla Sala Bartoli del Teatro Rossetti a Trieste “Cabaret Sacco & Vanzetti” da Michele Santeramo.  Ne sono eclettici protagonisti Raffaele Braia e Valerio Tambone diretti da Gianpiero Borgia. Lo  spettacolo è tratto dal testo di Michele Santeramo, li vede impegnati in una interpretazione davvero completa e multidisciplinare, per dare vita ai due sfortunati italiani, ingiustamente giustiziati negli Stati Uniti, nel 1927 mentre cercano un lavoro e un futuro migliore.  “Cabaret Sacco e Vanzetti “  non si limita a raccontare la loro storia già tanto emblematica ma induce a riflettere anche sul lato umano di due giovani, innamorati della vita, sognatori, utopisti, che per tanti anni – i sette di reclusione – hanno condiviso le loro solitudini, le loro speranze, le loro drammatiche delusioni, senza mai rinunciare alla dignità e al loro sentirsi italiani.

 A raccontare la loro parabola, senza retorica e con l’aiuto dello straniamento generato dalla commistione dei linguaggi del cabaret, sono due ottimi attori – Raffaele Braia e Valerio Tambone – che offrono anima e corpo e tutti gli strumenti del teatro ai loro personaggi. Aiutati da pochi oggetti di scena – fra cui dominano le reti metalliche che si trasformano da brande solitarie a sbarre di carcere – i due attori rifuggono il mito, e trascinano il pubblico dentro la storia di due uomini.

 Repliche fino a domenica 20 giugno. Inizio ore 21.00

In accordo alle raccomandazioni per il contenimento dell’epidemia, si consiglia di ricorrere in via preferenziale alla prenotazione e all’acquisto dal sito www.ilrossetti.itLa capienza delle sale è ridotta per il contingentamento: per informazioni sulla disponibilità di posti e altre eventuali esigenze, invitiamo a contattare la biglietteria telefonicamente, al tel. 040.3593511.

 

Prova anche

A Trieste Viva “Il” Verdi

Una serata speciale per omaggiare Giuseppe Verdi, con interpreti di successo a livello internazionale va …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 4 =