ascolta live streaming 
Home / News / In evidenza / Crescono i numeri delle Città dell’Olio ad Olio Capitale: dal 5 al 8 marzo!

Crescono i numeri delle Città dell’Olio ad Olio Capitale: dal 5 al 8 marzo!

Le Città dell’Olio mettono a segno un nuovo record di partecipazione ad Olio Capitale. L’edizione 2016 della fiera specializzata dedicata all’extravergine in programma dal 5 al 8 marzo presso la Stazione Marittima di Trieste, sarà caratterizzata da una presenza ancora più numerosa e significativa dei soci dell’Associazione nazionale guidata da Enrico Lupi. Con un numero sempre più alto di Regioni ed espositori coinvolti, l’Associazione Città dell’Olio si conferma partner strategico del grande evento organizzato da Aries in collaborazione con Camera di Commercio di Trieste, PromoTurismoFVG, Unicredit e Commanderie des Cordons Bleus de France-Delegazione italiana.

Già nel 2015 gli espositori provenienti dalle Città dell’Olio di tutta Italia erano aumentati del 10% rispetto al 2014 attestandosi intorno al 20%. Da quest’anno sale al 25% la percentuale dei soci della rete dell’olivicoltura italiana presenti a Trieste. Questo vuol dire che 1 espositore su 4 proviene dalle Città dell’Olio. Un dato importante confermato dal numero di Regioni coinvolte in questa edizione: 8 rispetto alle 6 dello scorso anno: Puglia, Liguria, Basilicata, Sicilia, Campania e Calabria, a cui si aggiungono Abruzzo e Sardegna. Cresce anche il numero dei mq occupati dagli stand delle Città dell’Olio, circa 600 e il numero degli espositori che sale oltre la quota 100. “Olio Capitale per le Città dell’Olio è diventato un appuntamento fisso – commenta Enrico Lupi presidente delle Città dell’Olio – ogni anno la grande partecipazione dei nostri soci, premia il nostro impegno al fianco dell’organizzazione di questa vetrina così importante per l’olio extravergine italiano. In un momento storico in cui assistiamo a continui attacchi all’olio made in Italy abbiamo il dovere di creare sempre più occasioni di promozione e valorizzazione delle nostre eccellenze, ma soprattutto abbiamo bisogno di fare “cultura”. Non dobbiamo smettere di sensibilizzare i consumatori di tutto il mondo sul valore dei nostri oli che sono inimitabili per la biodiversità che caratterizza il paesaggio olivicolo italiano, per la presenza di cultivar diverse, per la tracciabilità della nostra filiera. Tutto questo in bottiglia rappresenta l’identità di un olio italiano e la sua unicità”.

L’Associazione Città dell’Olio sarà presente anche con una ricca programmazione di eventi nell’evento: convegni, degustazioni e cooking show. Tra le novità previste c’è un eductour rivolto ad un numero selezionato di foodblogger aderenti all’AIFB (Associazione Italiana Food Blogger) e il contest fotografico #OlioCapitale10 che in occasione del decennale della Fiera, premierà le foto più rappresentative dei territori olivetati presenti a Trieste. Come ogni anno tutti gli stand della Città dell’Olio saranno contrassegnati dall’olivetta, simbolo dell’Associazione.

olio_capitale_2016banner

Prova anche

AcegasApsAmga dona con Azzurra un nuovo broncoscopio per la pneumologia Triestina

AcegasApsAmga, grazie al progetto di crowdfounding all’interno dell’iniziativa aziendale HeraSolidale, ha donato oltre 15 mila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + sei =