Home / News / DeSidera, a Trieste il festival internazionale d’arte contemporanea

DeSidera, a Trieste il festival internazionale d’arte contemporanea

Verrà inaugurata il 17 ottobre, alle ore 17.30, nell’ambito di DeSidera – festival internazionale d’arte contemporanea, “Camera Sextans”, mostra d’arte contemporanea in cui saranno esposte le opere di oltre 50 artisti provenienti dal panorama internazionale.
1.500 mq espositivi dedicati ad artisti emergenti, all’interno di una location suggestiva: l’ex Arsenale del Lloyd Austriaco, fondato durante il quarto decennio dell’800 con la collaborazione dell’industriale John Iver Borland, riapre grazie al lavoro di recupero del Lorenz Ateliers (Vienna) con il nome di “acm8”; uno spazio post-industriale dedicato alla cultura.
È in questo contesto unico nel suo genere, quindi, che si aprirà – fino al 29 ottobre, tutti i giorni dalle 10 alle 22 con ingresso libero – l’esposizione d’arte contemporanea, che mira ad essere un’occasione di incontro e di scambio tra artisti internazionali, amatori e appassionati del mondo dell’arte.

Il festival DeSidera, organizzato dall’Associazione culturale Il Sestante, curato da Samantha Benedetti e Enea Chersicola, e realizzato con il contributo della Regione FVG, si presenta come festival “diffuso”, con oltre dodici esposizioni in sedi di prestigio sparse sul territorio della città di Trieste: 184 gli artisti che espongono le proprie opere, selezionati tra gli oltre 460 iscritti alle selezioni provenienti da tutto il mondo.
Ad essere esposte, opere di pittura e grafica, fotografia e digital art, scultura e installazione, performance e videoarte, tutte gratuitamente fruibili negli orari di apertura delle differenti sedi. Inoltre, le visite sono progettate attraverso tre differenti percorsi: uno dedicato ai bambini, uno agli amatori e agli appassionati, e uno ai professionisti del settore, con l’obiettivo di luogo ad un festival della durata di quasi due mesi, aperto alla cittadinanza, che incentivi e ponga in risalto l’attività di artisti emergenti contemporanei.

  • Camera Volans II presso Immobiliare Art, Sistiana
  • Camera Apus presso Sala Xenìa, Riva III Novembre
  • Camera Fenix II presso la Sala Piccola Fenice, Via San Francesco 5
  • Camera Pictor I presso lo Studio Psacaropulo in Villa Margherita, Via Commerciale 47 e Camera Lybra presso il la galleria d’arte contemporanea Tivarnella Art Consulting, in via Tivarnella 5.

A questo si affiancano più di 15 workshop tenuti da professionisti del settore, sia tecnici dedicati espressamente agli artisti, sia amatoriali e aperti a tutti: scultura, incisione, performance, grafica; ma anche fiscalità management, siti web specializzati, social media marketing e molto altro.

Il 23 ottobre avrà infine luogo nel museo Revoltella, e a seguire nello spazio acm8, la cerimonia di premiazione, con premi per un valore di € 17.000. Ad assegnarli sarà una giuria internazionale composta da 12 personalità di rilievo del mondo dell’arte: curatori, artisti, collezionisti, direttori di musei.

Qui l’intervista a Enea Chersicola, curatore del festival:

Prova anche

Imparare e accrescere le competenze, ripartono i corsi dell’Università Popolare di Trieste

L’Università Popolare di Trieste riparte in presenza con i corsi tradizionali e tante novità a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre − 3 =