Arte

DiVetro, seconda edizione: Biennale d’arte del vetro di Sansepolcro

today22 Aprile 2014

share close
AD

Biennale d’arte del vetro di Sansepolcro – dal 10  al 25 maggio 2014, inaugurazione sabato 10 maggio ore 17.

Dedicata al vetro nelle diverse declinazioni, la seconda edizione di DiVetro è curata da Manuela De Leonardis e organizzata a Sansepolcro con il patrocinio di Provincia di Arezzo e Comune di Sansepolcro.

Si tratta di un appuntamento che conferma il successo della manifestazione del 2012, nata da un’idea dell’Associazione Culturale DiVetro e dalla tenacia nel far riconoscere il valore e le qualità del vetro – materiale antichissimo, affascinante e fortemente simbolico – nello scenario dell’arte contemporanea. L’aspetto sperimentale dell’incontro di ciascun artista con il vetro e l’osservazione delle sue dinamiche interne, che arrivano ad includere l’imprevisto, rappresenta un elemento di forza e di novità del progetto. Prerogativa fondamentale della Biennale d’arte del vetro contemporaneo é, infatti, che ogni artista realizzi la propria opera in vetro fuso lavorando sul posto, nella sede della Farsetti Factory di Sansepolcro.

Questa edizione è una rinnovata sfida anche per i quattro noti artisti che hanno riconfermato la propria presenza a DiVetro 2014: Tommaso CascellaBruno CeccobelliAntonella Farsetti e Dominique Landucci. A loro si affiancano Alessandra BaldoniGraziano MariniRita Miranda e Oliviero Rainaldi che contribuiscono ad ampliare l’orizzonte artistico instaurando un dialogo personale con la materia che vede anche l’impiego di altre tecniche come la fotografia e la ceramica raku.

DiVetro – Biennale d’arte del vetro contemporaneo si snoda attraverso tre sedi storiche della città toscana. Come nella precedente edizione lo storico Palazzo Inghirami ospita i lavori degli artisti, insieme al video di Valter Lazzerini che documenta le varie fasi di realizzazione delle opere; Palazzo Pretorio apre le porte ai lavori degli allievi del workshop organizzato dall’Associazione Culturale DiVetro nel corso del biennio 2012-2014. Rappresenta, poi, una novità il coinvolgimento dei bambini della scuola d’infanzia San Biagio di Gricignano, stimolati a produrre i lavori esposti nel Museo della Vetrata, che si ispirano a “favole cucite” che rendono omaggio alla poetica della nota artista Maria Lai.

~

Scritto da: redazione

Rate it

Articolo precedente

Arte

13.14, decima edizione INCROCI: rassegna di Arte Contemporanea

RASSEGNA DI ARTE CONTEMPORANEA – DECIMA EDIZIONE INCROCI: INCROCIO_5 PITTURA PAROLA Nella Sala Umberto Veruda, dietro a Piazza dell’Unità d'Italia a Trieste, è stata allestita la decima edizione della rassegna di arte contemporanea 13.14 con la sezione dedicata alle opere pittoriche, opere su carta e libri oggetto”, curata da Chiara Tavella e Orietta Masin. Il progetto 13.14 - INCROCI, rassegna di arte contemporanea decima edizione , incontra questa volta il pubblico presso la a attraverso […]

today22 Aprile 2014


0%