Cultura Spettacoli

Ezio Bosso al Teatro Verdi per una serata-evento

today16 Novembre 2017

Sfondo
share close
AD

Sarà una grande festa della musica. Il Teatro Lirico Giuseppe Verdi promuove, alla vigilia dell’inugurazione della Stagione Lirica,  una serata-evento con il maestro  e compositore Ezio Bosso, nuovo Direttore stabile residente del Verdi. L’appuntamento è per giovedì 16 novembre 2017, alle 20.30 con una serata unica che, nelle intenzioni degli organizzatori, nasce per celebrare il Friuli Venezia Giulia  e dedicata agli imprenditori alle associazioni di categoria, ai rappresentanti delle istituzioni regionali e a quelli della Cultura, coloro che quotidianamente sviluppano e promuovono in regione l’eccellenza.
Assieme al M° Ezio Bosso, saliranno sul palco l’Orchestra e il Coro della Fondazione – preparato dal maestro Francesca Tosi – per un programma che prevede musiche di Bach, Mozart, Bosso, Tchajkovskij e Beethoven: una scelta quasi simbolica, che ripercorre musicalmente la nascita della collaborazione tra l’ ente lirico e  Bosso, avviata con il concerto d’apertura della Stagione Sinfonica dello scorso settembre.
Il Concerto è promosso dal Teatro Verdi e dal Comune di Trieste per evidenziare il ruolo che il teatro svolge di grande Casa della Musica a disposizione di tutti – cittadini, imprese e istituzioni – e in grado di produrre ed esportare cultura e promozione del territorio a livello internazionale.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Montagna

Alpi Giulie, le montagne nate dal mare

I temi della 17A conferenza annuale dell’Unione Meteorologica del Friuli Venezia Giulia sono quest'anno dedicati al clima, ai ghiacciai antichi e recenti ed alla geologia delle nostre montagne, icona meteorologica a livello alpino. Nelle Giulie infatti si registrano le più intense precipitazioni annuali delle Alpi e tale caratteristica premette ancora oggi la permanenza di resti glaciali tra i più a bassa quota delle Alpi. Un racconto cronologico sulla storia delle […]

today15 Novembre 2017

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

quattro × 2 =


0%