Home / News / In evidenza / Fedriga: in questa fase è importante osservare le raccomandazioni

Fedriga: in questa fase è importante osservare le raccomandazioni

“Non limitarsi a rispettare gli obblighi contenuti nei Dpcm e nelle ordinanze ma osservare anche le raccomandazioni contenute in quei documenti e in particolare quella di non recarsi nelle abitazioni di nuclei familiari diversi dal proprio. Oggi la prospettiva di vaccinazione contro il Covid-19 è più vicina, ma dobbiamo tenere duro per fare in modo che il sistema sanitario, già sotto stress, non debba reggere l’urto di una eventuale terza ondata del virus partendo da una situazione ancora più complessa dell’attuale”.

È questo l’appello lanciato nell’ultima conferenza stampa sull’andamento dell’emergenza Covid-19, dal governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, alla quale ha partecipato anche il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Fedriga ha spiegato che “il Friuli Venezia Giulia è la Regione che esegue il più alto numero di tamponi molecolari, ovvero quelli più affidabili. Uno sforzo enorme, orientato all’individuazione del maggior numero di persone contagiate per contenere la diffusione dell’epidemia e riuscire così a tenere in equilibrio l’esigenza di tutela della salute e la difesa delle attività produttive. Si tratta di una battaglia nella quale ci dobbiamo proteggere a vicenda, perché senza una tutela reciproca il virus si diffonderebbe in maniera incontrollabile: auspico quindi che anche nel periodo natalizio, periodo nel quale per altro circola anche la normale influenza, i cittadini del Friuli Venezia Giulia continuo a dimostrare il forte senso di responsabilità che li ha caratterizzati finora”.

Il governatore ha confermato “che il Governo ha fissato l’avvio della campagna vaccinale contro il coronavirus a partire dall’inizio del prossimo anno. Ci siamo già dotati di frigoriferi adatti a conservare il vaccino prodotto dalla Pfizer e attendiamo la consegna di dosi sufficienti a immunizzare 56mila persone: a partire dagli operatori sociosanitari e dagli ospiti delle strutture residenziali per anziani. In questo modo tuteleremo per prime le persone che si prendono cura degli ammalati, mettendo in sicurezza il sistema sanitario e i soggetti più a rischio”.

Fedriga ha annunciato che “a breve partirà la campagna d’adesione alla vaccinazione tra gli operatori sanitari e spero che l’adesione sia il più alta possibile. Personalmente posso comprendere che alcuni cittadini abbiano dei dubbi sui vaccini, ma in questo caso l’Istituto superiore di sanità ha testato il vaccino su una platea molto ampia di soggetti e, anche se le procedure sono  state accelerate, dobbiamo fidarci di chi è chiamato a fare queste valutazioni.”

“Purtroppo – ha proseguito il governatore – temo che in questa fase il Governo, nonostante la campagna d’assunzioni avviata, non riuscirà a garantire personale dedicato alle operazioni di vaccinazione, quindi il nostro sistema sanitario dovrà farsi carico anche di quest’onere. In ogni caso sto interloquendo con Roma, assieme agli altri presidenti di Regione, in merito alle misure che verranno adottate nelle prossime settimane, le quali devono essere coerenti con le strategie attuate finora ed essere percepite come giuste dai cittadini che le devono osservare”.

Infine, Fedriga ha spiegato come “con la legge di Bilancio che è in corso d’esame da parte del Consiglio regionale, la Regione
vuole dare il via a uno dei più grandi piani di investimenti pubblici della storia del Friuli Venezia Giulia, con uno stanziamento di 354 milioni di euro che si somma a quelli già attuati. Una misura poderosa per rilancio del territorio che permetterà di realizzare opere importanti e attese con ricadute rilevanti sul tessuto economico. Una misura che ci auguriamo si integri con il Recovery Fund sul quale, per il momento, manca ancora certezza”.

Per riascoltare i punti principali spiegati durante l’intervista, qui di seguito un breve riassunto:

Prova anche

Il depuratore di Servola apre le sue porte ai cittadini

Lo sapevate che Trieste ha l’unico depuratore al mondo che…”parla con il mare” e che …

Al Teatro di Monfalcone arriva Giole Dix

Gioele Dix apre il 15 maggio  il cartellone di Prosa del Comunale di Monfalcone. L’attore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − quattro =