ascolta live streaming 
Home / News / Festival e Accademia Dino Ciani

Festival e Accademia Dino Ciani

Dal 2007 il Festival Dino Ciani porta a Cortina i più grandi interpreti del panorama musicale classico internazionale che danno vita a concerti straordinari nella splendida cornice naturale delle Dolomiti d’Ampezzo.
Quest’anno ricorre il centenario dello scoppio della Gran­de Guerra e il Festival commemora, in particolare, quel fa­tidico anno. Il 1914 è, infatti, un vero e proprio spartiacque nella storia culturale europea. La scena artistica contava compositori come Stravinskij, Schönberg, Ives e Janà?ek, scrittori come Proust, Joyce, Mann e Kafka, pittori come Picasso, Matisse, Kandinsky e Kokoschka. Un periodo di grande energia intellettuale, sperimentazione, talora ad­dirittura di violenza espressiva. Quasi una premonizione del disastro che incombeva. In agosto arrivò la guerra e nulla fu più come prima.

Accanto a una ricca e variegata offerta musicale, che ri­chiamerà rinomati artisti della scena internazionale con un programma che spazia dalla musica da camera al pia­noforte jazz, dalla lirica al repertorio classico per orchestra, si terranno, come da tradizione, conferenze su arti figurative, letteratura e musica del periodo antecedente la prima guerra mondiale. L’edizione 2014 presenterà anche delle letture pubbliche a cura di Corrado Tedeschi di lettere dei soldati partiti per la guerra e di testi letterari intervallati dal magico pianoforte di Jeffrey Swann. Per la prima volta il Festival, in collaborazione con il Cristallo Hotel Spa & Golf, offre l’opportunità di vedere alcuni grandi film classici ambientati nel periodo immediatamente antecedente e durante la grande guerra. Tra i concerti, in particolare, siamo lieti di annunciare che per la prima volta il Festival ospiterà, il 9 agosto, il noto pianista jazz Stefano Bollani.
Tra gli altri artisti presenti in questa edizione del Festival va segnalata la presenza di Benedetto Lupo, Chloë Hanslip e Danny Driver, e dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. Tra gli altri eventi, da non perdere, la serata d’inaugurazione in centro a Cortina il 31 luglio, diversi concerti all’Alexander Hall di Cortina, a Borca, Pieve, San Vito di Cadore e Dobbiaco.

Come di consueto, ci saranno poi numerosi concerti nei rifugi con gli artisti del Festival, per coniugare la grandez­za della musica alla bellezza delle montagne che tanto amava Dino Ciani, e negli alberghi di Cortina con i giovani dell’Accademia.


Info: www.festivaldinociani.com

Prova anche

Festival di Lubiana: un cartellone ricco di artisti

Sarà una delle opere più famose e più rappresentate del compositore e dell’intera storia dell’opera, l’”Aida” di Giuseppe …