fbpx

News

Gorizia illumina il Natale tra tradizione e innovazione

today6 Dicembre 2023

Sfondo
share close
AD

Oltre 70 eventi e novità per un Natale unico e coinvolgente.

Dicembre a Gorizia si annuncia come un mese attrattivo e denso di novità grazie all’impegno diretto della Camera di commercio Venezia Giulia: dalla filodiffusione con le musiche natalizie nelle vie della città, il mercatino di Natale fino all’animazione della facciata della Chiesa di Sant’Ignazio che sarà avvolta da immagini, testi e musiche attraverso delle videoproiezioni in lingua italiana e slovena.


Un’anteprima con Antonio Paoletti, Presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia e Rodolfo Ziberna, Sindaco di Gorizia.

Le proiezioni

Si tratta di una proposta che è una “prima” assoluta a livello italiano, in cui le proiezioni sulla facciata della Chiesa di Sant’Ignazio, grazie all’intelligenza artificiale, genereranno immagini, testi e musiche che ne rispetteranno la struttura architettonica. Le videoproiezioni (sovrapponibili alla facciata dell’edificio) “racconteranno” in successione, in lingua italiana e slovena, la storia di Sant’Ignazio, cui è dedicato appunto l’edificio, i trascorsi delle Suore Orsoline, una realtà che è stata nei secoli punto di riferimento per la popolazione e gli usi e costumi della Gorizia del Settecento, il tutto in un contesto ideato anche per attrarre l’attenzione dei più piccoli.

 

Le proiezioni verranno effettuate ogni giorno dal 14 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024 (con qualche possibile leggera variazione in base alle esigenze funzionali della chiesa in occasione delle giornate prefestive e festive) alle 17.00, 18.30, 20.05 e 21.30 ad eccezione della giornata inaugurale, quando si inizierà alle 18.30.

Gli eventi

Meravigliare e accogliere cittadini e visitatori con un programma di oltre 70 eventi: il 2023 è l’anno d’esordio del Mercatino di Natale, ubicato in piazza Vittoria, realizzato con il supporto tecnico del CAT Terziaria Venezia Giulia, il Centro di Assistenza Tecnica alle Imprese di Confcommercio di Trieste e Confcommercio Gorizia e animato da una decina di espositori, con un attento mix di qualità ed eterogeneità dell’offerta e l’obiettivo di integrare e non replicare quella degli esercizi stanziali dell’area. Nell’area di mercato, dal 14 al 24 dicembre, con orario 11.00-20.00, ogni giorno ci sarà spazio per lo street food, i prodotti tipici del territorio, nonché numerose proposte di artigianato locale quali creazioni natalizie, biijoux fatti a mano ed oggettistica in vetro e altro ancora.

 

Nell’ambito della rassegna, inoltre, una postazione di AcegasApsAmga/Iris Acqua informerà i visitatori sulla campagna di sostituzione degli attuali contatori di energia elettrica con quelli di seconda generazione. La collaborazione delle due realtà rappresenta un’opportunità per far conoscere e promuovere il valore della Rete Smart Water Management, composta da tutti i gestori dei servizi idrici regionali.

 

Nell’ambito delle proposte va ricordata quella di Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e Casa dei Merletti che, oltre a valorizzare un’espressione artigianale tipica del Goriziano, consentirà di intraprendere un viaggio virtuale nel tempo in alcuni luoghi della città. Indossando gli appositi visori e cuffie, ci si immergerà a 360 gradi nella storia del territorio locale, passeggiando per le vie della Gorizia del tempo che fu. Tale opportunità costituisce peraltro solo uno spaccato delle esperienze disponibili nello Smart Space, lo spazio espositivo digitale allestito nella sede della Fondazione (via Carducci, 2), aperto per tutto il periodo dei mercatini a ingresso gratuito con visite alle 16 e alle 17.30, sabato 16 e domenica 17 dicembre anche alle 19.00.

 

Un mese di dicembre, dunque, quello di Gorizia, che, grazie alla Camera di commercio Venezia Giulia, darà nuovo appeal alla città e che si inserisce in quel percorso di avvicinamento all’attesissima “GO ! 2025” dalla quale deriveranno ricadute positive per l’intero tessuto produttivo locale.

Scritto da: Maria

Rate it

0%