Home / News / Cultura Spettacoli / Grande richiesta per “Trieste e la memoria”: prorogato
© Simone Di Luca

Grande richiesta per “Trieste e la memoria”: prorogato

20.000 visualizzazioni in due giorni. L’attenzione suscitata da “Trieste e la Memoria – Un viaggio nella città” che il Teatro Stabile regionale ha proposto in streaming in occasione della Giornata della Memoria, è andata al di là delle previsioni con un numero notevole di reazioni e commenti positivi da parte del pubblico. Calorosissima anche l’accoglienza delle scuole a cui il video è stato proposto quale approfondimento su una pagina fondamentale e drammatica della Storia del Novecento.

 Lo Stabile regionale ha dunque scelto di mantenere “Trieste e la Memoria – Un viaggio nella città” disponibile per la visione gratuita fino a venerdì 5 febbraio.

Dal 10 febbraio, Giorno del Ricordo, sarà invece in live streaming un nuovo contributo, cui si sta lavorando proprio in questi giorni e che sarà dedicato ad un’altra dolorosa pagina di storia che ha segnato in particolare i territori del confine orientale.

“Ricordare, portare al cuore” con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos sarà a cura di Paolo Valerio e per la parte video sarà firmato da Giulio C. Landini per Zunami Films Studio.

Anche questo evento includerà testimonianze, documentazioni iconografiche, immagini poetiche e  intreccerà i linguaggi del teatro e della Storia. Lo streaming sarà offerto nuovamente alle scuole e a tutti gli interessati per “portare al cuore” e non dimenticare le vicende del confine orientale nel secondo dopoguerra, un momento storico doloroso ed il suo eterno monito alla pace. Il link per la visione di “Trieste e la Memoria – Un viaggio nella città” sono i seguenti https://www.ilrossetti.it/it/spettacoli/trieste-e-la-memoria-un-viaggio-nella-citta-2939 e https://vimeo.com/504809946 .

 

 

Prova anche

Electro Way, la 1000Streets presenta il suo primo album in concerto

Una domenica estiva accompagnata dal giusto ritmo ci attende questa settimana. A salire sul palco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =