ascolta live streaming 
Home / News / Halloween Fest…dagli albori di Samhain

Halloween Fest…dagli albori di Samhain

Magiche suggestioni, incanti e antichi rituali, ottima musica con gruppi da tutta Europa, cultura e soprattutto tanto divertimento, questi gli ingredienti del primo Halloween Fest…Dagli albori di Samhain, a Osoppo, al Parco del Rivellino, dal 30 ottobre al 2 novembre.
Samhain era la data più importante per gli antichi Celti che lo festeggiavano come il nostro Capodanno, è infatti conosciuto come “Capodanno Celtico” e solo poi americanizzato in Halloween, ed è per questo che l‘Associazione Uther Pendragon, già organizzatrice del fortunato Triskell, il festival celtico del Friuli Venezia Giulia che si tiene a fine giugno a Trieste, e nell’ambito della rassegna Celtic Events, ha deciso di basare il programma proprio sulle tradizioni degli antichi popoli, così come le molte attività dedicate a grandi e piccini, senza naturalmente dimenticare le suggestioni di questa festa “mostruosa” e i suoi protagonisti…streghe, pipistrelli, erbe magiche e naturalmente zucche.
Tanti gli artisti e le attività che arricchiranno le giornate dell’Halloween Fest, come l’indiscusso domatore di bolle Billy Bolla, arrivato secondo allo show televisivo “Italia’s got Talent”, che proporrà il suo spettacolo “Bubbles Rock Show” venerdì 31 alle 18.30, non prima però di aver istruito grandi e piccini all’arte delle bolle nel suo speciale laboratorio “Come costruire gli strumenti per fare le bolle di sapone” alle 15.00 dello stesso giorno.
Poiché non c’è Halloween senza zucca non manca uno spazio per imparare l’arte de “l’intaglio della zucca” che continuerà per tutti i giorni del festival concludendosi domenica 2 novembre con la premiazione della zucca più bella. Per i più piccini, ma non solo, sabato 1 e domenica 2 novembre da non perdere l’emozione di entrare nella magica scuola di Hogwarts: travestiti da apprendisti maghetti dovranno vedersela con i genitori-insegnanti della scuola, diventando i protagonisti di una delle fantastiche avventure di “Harry Potter”, grazie ai bellissimi costumi e all’abilità della Compagnia San Giorgio e il Drago, che li coinvolgerà anche, nelle stesse giornate, in una sfrenata “Caccia ai Vampiri”.
Rituali e antiche arti guerriere saranno proposte dai Clan presenti alla manifestazione, apriranno gli Aes Torkoi giovedì 30 ottobre con lo spettacolo “Il Rito del Re dell’Anno”, lo stesso clan proporrà nei giorni della manifestazione la conferenza “Samhain, l’antico capodanno celtico. La vera origine di Halloween”, e tante attività per grandi e piccini come gli “Stage di Spada per bambini” e l’ “Allenamento dei Guerrieri”. Per chi ama il tiro con l’arco The Bulldogs, Compagnia Arcieri Trieste, proporrà dimostrazioni e prove gratuite di tiro con l’arco, mentre rievocazioni, battaglie, dimostrazioni di vita celtica e molto altra verrà proposto anche dal Clan Tre Draghi, il Clan Lough Gur celebrerà con le sue Sacerdotesse il rito del Grande Fuoco Sacro del capodanno Celtico. Ernesto Fazioli proporrà due interessanti conferenze sulla figura delle Streghe, sabato 1 novembre alle 17.30 con “Malia di Streghe…incanti d’erbe” dedicato ai segreti e ai misteri delle erbe magiche, e domenica 2 sempre alle 17.30 “La caccia alle Streghe” dai simboli degli antichi miti alla persecuzione inquisitoria.
Tutti i giorni inoltre le Streghe del Giardino Arcano si cimenteranno in varie divinazioni.
Durante il festival, all’interno della tensostruttura sarà allestita un’area dedicata al mercatino celtic/gothic/pagan/fantasy/medieval e non mancheranno i piatti succulenti della Cucina Stregata.
Il CAT (Club Alpinistico Triestino), allestirà una mostra a pannelli sui pipistrelli, visitabile gratuitamente nella cucina stregata per tutta la durata del festival, sabato 1 novembre alle 10.45 si terrà inoltre la conferenza “Un anno da pipistrello”, a cura del Dott. Sergio Dolce, su questi preziosi animali che hanno bisogno della nostra tutela.

Halloween Fest – I concerti

L’ingrediente magico di questo Halloween Fest è però la musica, i concerti e gli artisti che da tutta Europa si esibiranno al Parco del Rivellino di Osoppo. Partendo dagli artisti che allieteranno le giornate del festival, i coinvolgenti “Fabula Aetatis”, band tedesca dal forte impatto musicale proporranno il suono della potente cornamusa medioevale di Briantanus con i roboanti tamburi di Asmon per tutto il pubblico presente, mentre domenica 2 novembre dalle 10.45 la “Filarmonica di Santa Barbara” (Muggia-Ts) proporrà per le vie di Osoppo il suo repertorio musicale arricchito da brani preparati proprio in occasione di Halloween.

I concerti serali, che avranno inizio alle 19.30, vedranno esibirsi sul palco gruppi che spazieranno dal Folk/ Rock, al Celtic/Punk, fino al Celtic/Metal, Pagan Metal e al Celtic/Folk/Metal estremo passando per l’Heavy Metal con melodie medioevali e folk.

Giovedì 30 ottobre ad aprire i concerti dell’Halloween Fest i “Diavent”, un progetto Folk/Celtic Metal, nato a Udine nell’autunno 2012, con voce femminile e accompagnamenti in growl e in scream. Hanno appena registrato il loro primo singolo. A seguire gli “Evelking”, pionieri dal 1997 sono tra le band più apprezzate del panorama metal italiano e non solo, sono stati parte attiva della scena europea con un rapido e crescente numero di consensi e fan. Chiudono la prima serata i russi “Arkona”, nati dodici anni fa dal 2004 il loro successo è stato un crescendo fino a raggiungere una fama mondiale con milioni di fan. Il loro genere è considerato Pagan Metal.

Venerdì 31 ottobre un tuffo nel repertorio medieval, celtic rock e punk, aprono la serata “La Corte di Lunas” con brani di musica medioevale e tradizionali arrangiati in chiave rock. Il loro repertorio spazia da canzoni originali a rivisitazioni di pezzi tradizionali, celtici, in chiave Folk/Rock e questa sarà l’occasione per la band di presentare il nuovo album da poco terminato. Dalla Germania arriva la band medioevale più famosa di tutti i tempi, i “Corvus Corax”. Nata circa trent’anni fa deve il suo successo al sound inconfondibile dei suoi brani, che unisce inquietanti melodie medioevali a danze ipnotiche e ritmi selvaggi. E infine i ritmi scatenati dei “Selfish Murphy”, band formatasi nel 2011 in Transilvania ha uno stile personale più moderno e più rock nella reinterpretazione della musica celtica tradizionale, proponendo un vero e proprio Celtic/Punk.

Ritmi metal e heavy metal per sabato 1 novembre, da Trieste i “SinHeresy”, band nata nel 2009 e che nell’ultimo anno si è esibita in numerosi live in Italia e in Europa, apriranno i concerti con il loro Symphonic Heavy Metal, dall’Irlanda seguirà il Celtic/Folk/Metal estremo dei “Cruachan”, nati nel 2002 hanno creato un nuovo genere musicale che ha portato al gruppo notorietà a livello mondiale, questa sarà per la band l’unica tappa in Italia nel 2014 dove presenteranno anche il loro nuovo album . Chiudono la serata gli Ungheresi “Paddy and The Rats, nati nel 2008 fondono musiche irlandesi con il genere celtico fino al punk-rock. Durante i live creano un’atmosfera davvero unica.

Domenica 1 novembre la serata si apre con una band tutta made in Friuli, gli “Ad Plenitatem Lunae”, che si esibiscono in lingua friulana, il loro stile è l’Heavy Metal con melodie medioevali e folk, ma con temi strettamente legati alla loro cultura. Dall’Italia anche i “Diabula Rasa”. Band con quattordici anni di attività che fonde le sonorità degli strumenti antichi medioevali con quelle più moderne e metal, il tutto condito da una scenografia e costumi in stile barbarico. Il loro è un Tribal/Medieval/Metal. Il compito di chiudere il festival spetta ai “Folkstone”, band decennale che nasce con il progetto di unire l’hard rock agli strumenti medioevali. E’ una delle band italiane Folk/medieval/Rock più amate, con migliaia di fan al seguito. AL 3 novembre lanciano il nuovo cd che, da mezzanotte presenteranno all’Halloween Fest, pre-tappa della loro lunga tournée. L’album si potrà acquistare durante la manifestazione.

Tutte le attività del Festival sono assolutamente libere e gratuite, tranne i concerti serali. Gli abitanti di Osoppo potranno accedere gratuitamente ai concerti di giovedì 30. Sconti per acquisti su più serate.

Per approfondimenti e per il programma dettagliato il sito della manifestazione e http://www.celticevents.org, e la pagina ufficiale su FB Halloween Fest.

 

Prova anche

Folkest – Loreena McKennitt il 22 luglio al Castello di Udine

A suggellare la 41° edizione di Folkest sarà una presenza davvero d’eccezione: con un nuovo …