Musica

I Carmina Burana in piazza Unitá

today25 Giugno 2014

share close
AD

TRIESTE. Piazza Unità d’Italia ospiterá il 30 giugno prossimo, in anteprima, il concerto d’apertura del 62° Festival di Lubiana con l’esecuzione dei “Carmina Burana” di Carl Orff. La composizione popolare – che mette in musica i poemi del repertorio vocale profano – molto amata dal pubblico di tutto il mondo, verrá eseguita nell’ampia cornice della piazza del capoluogo giuliano che si trasformerá, nell’ occasione, ancora una volta in una grande platea da 1600 posti a sedere. L’annuncio è stato fatto nella conferenza stampa di presentazione dell’eccezionale evento direttamente dal Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, insieme al Soprintendente del teatro Verdi, Claudio Orazio, Darko Brlek, direttore artistico del Lubiana Festival e presidente dell’ Associazione Festival europei, e all’assessore Edi Kraus.
L’evento suggella la collaborazione, già avviata in campo culturale con lo lo “Stabat Mater” di Rossini diretto dal M° Gianluigi Gelmetti al Festival di Lubiana, nell’ottica di una collaborazione sinergica tra le due cittá.
Si esibiranno le formazioni artistiche di tre Paesi, Bosnia Erzegovina, Croazia e Slovenia. Sul palco il terzetto di solisti di canto, composto dal soprano Aida ?orbadži?, dal tenore Marko Cvetko e dal baritono Ivo Yordanov, sarà accompagnato da un imponente organico orchestrale e corale formato dalla Slovenian Philharmonic Orchestra, dall’Orchestra e Coro della SNT Opera e Ballet di Ljubljana, dallo Slovenia Chamber Chor, dall’Academic Choir Ivan Goran Kova?i? e dal Coro del National Theatre di Sarajevo. La bachetta sarà quella del Maestro Uros Lajovic, direttore d’orchestra sloveno di fama internazionale, corteggiato dalle più importanti istituzioni musicali europee. Oltre ai posti a sedere, il pubblico potrà comunque assistere in piedi al concerto della durata di 70 minuti.
La biglietteria del Teatro è aperta secondo i seguenti orari: mercoledì 25 giugno dalle 15.30 alle 19.00 e giovedì 26 giugno dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.00 alle ore 19.30; venerdì 27 giugno: dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19; sabato 28 giugno dalle ore 9.00 alle ore 15.00. Domenica 29 e lunedì 30 giugno la Biglietteria del Teatro Verdi sarà chiusa.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

A Sarajevo il 28 giugno: un recital per ricordare

TRIESTE. "A Sarajevo il 28 giugno". Questo il nome delle due serate di teatro dedicate al centenario dell’attentato di Sarajevo che si svolgeranno il 28 e 29 giugno nella sede del futuro Museo di guerra per la pace “Diego de Henriquez. Le serate, frutto della collaborazione tra il Comune di Trieste e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, nascono dal testo omonimo di Gilberto Forti e da un’idea dello […]

today25 Giugno 2014


Big 40

con Barbara e Igor
0%