ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / I Miserabili apre la Stagione del Teatro Rossetti

I Miserabili apre la Stagione del Teatro Rossetti

Ha la forza del carisma attoriale. “ I Miserabili “ adattamento teatrale dell’ opera monumentale di Victor Hugo,  ha aperto la stagione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia (dopo l’anteprima nazionale a Napoli la primavera scorsa)  con una grande prova attoriale.  Franco Branciaroli nei panni del protagonista, Jan Valjean il ladro dal cuore buono, è il cuore pulsante di un allestimento perfetto. E non era facile ridurre a spettacolo un’opera letteraria famosa, quanto monumentale, come quella del drammaturgo francese. Ma Luca Doninelli,  scrittore e critico teatrale, compie un’operazione titanica.  Regala agli attori un testo che, riadattato per le scene, esalta la narrazione  e soprattutto ne mette in luce, in una storia di cadute e di risalite, di peccati e di redenzione,  i temi piu profondi dell’animo umamo: il riscatto, l’orgoglio, la libertà e, ovviamemente, l’amore e la morte. 

Elegante e misurata,  la regia di  Franco Però plasma perfettamente per le scene  il contenuto di quest’opera storica,  e disegna per la compagnia  di attori movimenti scenici di grande efficacia e mai rindondanti. Lo segue perfettamente la scenografia minimale  di Domenico Franchi che struttura lo spazio  con grandi pannelli girevoli di colore monocromatico tendente al grigio. Questo spazio metaforico e versatile mette al centro l’azione scenica e cesella, grazie anche alle ottime luci di Cesare Agoni, i passaggi salienti della storia pensata da Hugo, una storia che ruota intorno  al suo incessante interrogativo: chi sono davvero i miserabili, quelli di ieri e quelli di oggi?

Ancora una volta Franco Branciaroli  mettere in evidenza il suo talento, riempendo la scena in ogni istante, facendo di Valjan un uomo tormentato in carne e ossa. Bravi con lui anche i dodici attori che lo affiancano per una rappresentazione che tiene alta l’attenzione su un testo capace di parlare a ogni epoca, anche alla nostra epoca,  come se di quest’epoca fosse non solo il prodotto ma l’espressione diretta.

Si replica al Teatro Rossetti sino al 21 ottobre.

 

 

Prova anche

Lillo e la sua School of Rock

Penultimo appuntamento per la stagione musical ed eventi del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 9 =