fbpx

Cultura Spettacoli

I virtuosi del violino al Teatro Verdi di Trieste

today15 Settembre 2023

Sfondo
share close
AD

Sabato 16 settembre il Teatro Verdi di Trieste ospiterà il giovane virtuoso del violino Giovanni Andrea Zanon assieme  al famoso violinista, violista e direttore israeliano di origini polacche, Pinchas Zukerman, con due premi Grammy al suo attivo e ben ventuno candidature. I due artisti saranno impegnati in un programma tutto incentrato sui capisaldi del sinfonismo settecentesco.
Il c
oncerto spazierà dalla musica di Bach, con il Concerto in re minore per due violini,  alla Sinfonia concertante in mi bemolle maggiore per violino e viola di Mozart fino alla Sinfonia La passione di Haydn, che valorizza  con grande chiarezza l’indiscussa qualità dell’orchestra del Verdi, oggi una delle formazioni più efficaci e solide in Italia sul repertorio mitteleuropeo. 

Spesso sul palco insieme – anche in formazioni cameristiche e con grande simbiosi artistica per l’intenso rapporto tra maestro ed ex allievo – Zukerman e Zanon saranno sicuramente un esempio di armonia e intesa artistica.

Con una carriera che abbraccia già cinque decenni, Pinchas Zukerman è oggi uno dei musicisti più richiesti e versatili: solista al violino e alla viola, direttore d’orchestra, fine camerista. Virtuoso, ammirato per il lirismo espressivo, la singolare bellezza del timbro e l’impeccabile musicalità, tutte qualità espresse nei suoi oltre cento album. Sostenitore dei giovani musicisti, è stato presidente,  per oltre 25 anni, del Pinchas Zukerman Performance Program presso la Manhattan School of Music e come mentore ha ispirato generazioni di giovani musicisti che hanno raggiunto l’eccellenza in festival musicali di tutto il mondo.

Tra uno di questi giovani pupilli vi è Giovanni Andrea Zanon, precocissimo talento che ha iniziato lo studio del violino a soli 2 anni e che dopo essere entrato al conservatorio di Padova nel 2002 a soli 4 anni, il più giovane ammesso nella storia delle istituzioni musicali statali italiane, si è diplomato al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia con lode e menzione d’onore a soli 15 anni. Su consiglio di Zubin Metha, Zanon si è poi trasferito negli Stati Uniti per studiare proprio con Pinchas Zukerman alla Manhattan School di New York dove risulta vincitore della selezione per il Master of Art di violino a 16 anni. Andrea Zanon ha anche rappresentato l’Italia esibendosi allo Stadio Nazionale di Pechino in occasione della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi 2022 in mondovisione, e suona il meraviglioso violino Stradivari “Marèchal Berthier”, Cremona 1716, della Fondazione Pro Canale di Milano.

Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi Trieste

Tel.0406722.200/203 Numero verde 800 898 868

www.teatroverdi-trieste.com

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

0%