ascolta live streaming 
Home / News / I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

Un appuntamento speciale per vivere al meglio l’atmosfera di fine anno. Niente di meglio della danza e dell’appuntamento  con Roberto Bolle che  sarà al Politeama Rossetti il 29, 30 e 31 dicembre (al pomeriggio).
Insomma la grande danza approda a Trieste per la quinta volta portando ancora una volta accostamenti inediti per un cast internazionale di elevatissimo valore.
L’étoile italiana, di grande talento e dal fisico scultoreo, ha da poco svelato il programma per il suo attesissimo Roberto Bolle and Friends. Da Il lago dei Cigni a Lo Schiaccianoci, da Pacopepepluto e Ballet 101 di Gauthier, alternando sapientemente brani classici a quelli moderni, dosandosi tra romanticismo e piena vitalità. In programma figurano anche importanti novità come Arepos, creazione di Maurice Béjart, Onegin, capolavoro di John Cranko, On the Nature of Daylight – in cui Roberto Bolle si esibirà per la prima volta, assieme ad Anna Tsygankova del Dutch National Ballet di Amsterdam – fino ad arrivare allo scanzonato con un brano irriverente come Le Grand Pas de Deux nel quale Roberto Bolle avrà al suo fianco Alicia Amatriain, Prima Ballerina dello Stuttgart Ballet. In scena applaudiremo anche la star russa Daniil Simkin e Skylar Brandt, entrambi Primi Ballerini dell’American Ballet Theatre, Daniel Camargo del Dutch Nazional Ballet di Amsterdam, Davide Dato della Wiener Staatsoper e Misa Kuranaga dal Boston Ballet.
Bolle, forte della sua intensissima esperienza internazionale, oltre che interprete è anche direttore artistico e riesce ogni vota a ricreare per questi appuntamenti uno spettacolo magico, dando vita assieme all’eccellenza della danza mondiale a programmi vivaci, offrendo non solo diversi stili e diverse scuole, ma brani con carica emotiva differente per un vero viaggio nel mondo delle emozioni.
Quasi tutti esauriti i biglietti dello spettacolo prodotto da Artedanza Srl ma per gli appassionati c’è ancora qualche disponibilità per gli acquisti di biglietti nella pomeridiana del 31 dicembre.

Prova anche

Mercatino Internazione della Bontà al Città Fiera

Domenica 5 marzo Città Fiera si trasformerà per una giornata, al fine di far incontrare …

Home / News / I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

Un appuntamento speciale per vivere al meglio l’atmosfera di fine anno. Niente di meglio della danza e dell’appuntamento  con Roberto Bolle che  sarà al Politeama Rossetti il 29, 30 e 31 dicembre (al pomeriggio).
Insomma la grande danza approda a Trieste per la quinta volta portando ancora una volta accostamenti inediti per un cast internazionale di elevatissimo valore.
L’étoile italiana, di grande talento e dal fisico scultoreo, ha da poco svelato il programma per il suo attesissimo Roberto Bolle and Friends. Da Il lago dei Cigni a Lo Schiaccianoci, da Pacopepepluto e Ballet 101 di Gauthier, alternando sapientemente brani classici a quelli moderni, dosandosi tra romanticismo e piena vitalità. In programma figurano anche importanti novità come Arepos, creazione di Maurice Béjart, Onegin, capolavoro di John Cranko, On the Nature of Daylight – in cui Roberto Bolle si esibirà per la prima volta, assieme ad Anna Tsygankova del Dutch National Ballet di Amsterdam – fino ad arrivare allo scanzonato con un brano irriverente come Le Grand Pas de Deux nel quale Roberto Bolle avrà al suo fianco Alicia Amatriain, Prima Ballerina dello Stuttgart Ballet. In scena applaudiremo anche la star russa Daniil Simkin e Skylar Brandt, entrambi Primi Ballerini dell’American Ballet Theatre, Daniel Camargo del Dutch Nazional Ballet di Amsterdam, Davide Dato della Wiener Staatsoper e Misa Kuranaga dal Boston Ballet.
Bolle, forte della sua intensissima esperienza internazionale, oltre che interprete è anche direttore artistico e riesce ogni vota a ricreare per questi appuntamenti uno spettacolo magico, dando vita assieme all’eccellenza della danza mondiale a programmi vivaci, offrendo non solo diversi stili e diverse scuole, ma brani con carica emotiva differente per un vero viaggio nel mondo delle emozioni.
Quasi tutti esauriti i biglietti dello spettacolo prodotto da Artedanza Srl ma per gli appassionati c’è ancora qualche disponibilità per gli acquisti di biglietti nella pomeridiana del 31 dicembre.

Prova anche

Mercatino Internazione della Bontà al Città Fiera

Domenica 5 marzo Città Fiera si trasformerà per una giornata, al fine di far incontrare …

Home / News / Cultura Spettacoli / I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

I virtuosismi in danza di Roberto Bolle

Un appuntamento speciale per vivere al meglio l’atmosfera di fine anno. Niente di meglio della danza e dell’appuntamento  con Roberto Bolle che  sarà al Politeama Rossetti il 29, 30 e 31 dicembre (al pomeriggio).
Insomma la grande danza approda a Trieste per la quinta volta portando ancora una volta accostamenti inediti per un cast internazionale di elevatissimo valore.
L’étoile italiana, di grande talento e dal fisico scultoreo, ha da poco svelato il programma per il suo attesissimo Roberto Bolle and Friends. Da Il lago dei Cigni a Lo Schiaccianoci, da Pacopepepluto e Ballet 101 di Gauthier, alternando sapientemente brani classici a quelli moderni, dosandosi tra romanticismo e piena vitalità. In programma figurano anche importanti novità come Arepos, creazione di Maurice Béjart, Onegin, capolavoro di John Cranko, On the Nature of Daylight – in cui Roberto Bolle si esibirà per la prima volta, assieme ad Anna Tsygankova del Dutch National Ballet di Amsterdam – fino ad arrivare allo scanzonato con un brano irriverente come Le Grand Pas de Deux nel quale Roberto Bolle avrà al suo fianco Alicia Amatriain, Prima Ballerina dello Stuttgart Ballet. In scena applaudiremo anche la star russa Daniil Simkin e Skylar Brandt, entrambi Primi Ballerini dell’American Ballet Theatre, Daniel Camargo del Dutch Nazional Ballet di Amsterdam, Davide Dato della Wiener Staatsoper e Misa Kuranaga dal Boston Ballet.
Bolle, forte della sua intensissima esperienza internazionale, oltre che interprete è anche direttore artistico e riesce ogni vota a ricreare per questi appuntamenti uno spettacolo magico, dando vita assieme all’eccellenza della danza mondiale a programmi vivaci, offrendo non solo diversi stili e diverse scuole, ma brani con carica emotiva differente per un vero viaggio nel mondo delle emozioni.
Quasi tutti esauriti i biglietti dello spettacolo prodotto da Artedanza Srl ma per gli appassionati c’è ancora qualche disponibilità per gli acquisti di biglietti nella pomeridiana del 31 dicembre.

Prova anche

Teatro VerdiTs: una Stagione dalla vocazione internazionale

Tre percorsi in un’unica rassegna annuale. La programmazione 2018-2019 della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 14 =