fbpx

Cultura Spettacoli

Il concerto di San Silvestro del TeatroVerdiTs

today29 Dicembre 2022

Sfondo
share close
AD

Secondo gala delle Feste per il Teatro Verdi di Trieste. Sarà questa volta una festosa parata vocale e una serata melodica e danzante come nelle migliori tradizioni.

Il concerto di San Silvestro del Teatro Verdi  vedrà protagoniste  arie intramontabili e popolarissime: da Verdi, Rossini, Puccini, Leoncavallo, Strauss, Offenbach, Lehár, ma anche contesta di preziose rarità come l’aria di Gremin dall’Onegin di ?ajkovskij o l’estratto dal Peer Gynt di Grieg, la cavatina dall’infrequente Aleko di Rachmaninov, prima opera dell’autore presentata proprio come saggio finale per il diploma di composizione e subito coronata da successo sia a Mosca sia a Kiev, il Bizet de Les pêcheurs de perles, nonché il novecentesco compositore e cantante messicano Augustin Lara.

La compagine vocale nella formazione tradizionale del gala a quattro voci con soprano, mezzosoprano, tenore e basso, vede nella migliore filosofia artistica del Verdi, molti giovani e freschi cantanti, garanzia di energia, entusiasmo, voglia di festa e soprattutto nessuna ombra di routine, vero pericolo di ogni gala: il soprano Mariam Battistelli, bellissima ragazza etiope adottata a otto anni a Mantova, vincitrice di numerosi e prestigiosi premi e per due anni parte dell’ensemble della Wiener Staatsoper,  il tenore Riccardo Della Sciucca, già al Maggio Musicale Fiorentino e a Salisburgo; il solido basso ucraino Viacheslav Strelkov e il mezzosoprano di indubbia esperienza Marina Comparato, scelta nel suo debutto da Claudio Abbado e da allora presenza costante sui migliori palchi internazionali ed italiani.

Il concerto di San Silvestro vedrà sul podio del Verdi il romano Pietro Rizzo, una delle migliori bacchette del momento, dal Metropolitan di New York all’Opera di Monaco di Baviera o di Roma.

Prosegue inoltre anche per questi due appuntamenti speciali la filosofia di prezzi popolari del Verdi con biglietti a partire da 11 euro, così da consentire la fruizione a tutta la cittadinanza senza distinzioni di censo per una festa collettiva tra gli stucchi, le dorature e i velluti di uno dei teatri considerato unanimemente tra i più belli d’Italia ed Europa.

Lo spettacolo inizierà alle ore 18.00.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Punto Zero Caffè

Con Barbara Pernar
0%