fbpx

Cultura Spettacoli

Il Franciscus di Cristicchi al Rossetti

today6 Gennaio 2024

Sfondo
share close
AD

Simone Cristicchi racconta San Francesco, il “Santo di tutti”, attualissimo e rivoluzionario, attraverso il suo linguaggio teatrale, che intreccia prosa e musica. L’artista ritorna a Trieste con emozione per “Franciscus” unica data al Politeama Rossetti, domenica 7 gennaio alle ore 18.

 In scena fra riflessioni, testimonianze personali e canzoni inedite Simone Cristicchi indaga e racconta San Francesco con il suo nuovo spettacolo – intitolato proprio “Franciscus” –

Legato al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia dall’esperienza importante di “Magazzino 18”,  che lo Stabile ha prodotto e circuitato a lungo, Simone Cristicchi ha espresso la sua soddisfazione di ritornare a Trieste (dove peraltro è stato anche lo scorso anno – sempre sul palcoscenico dello Stabile – in occasione dei 10 anni dal debutto di “Magazzino 18” con una riedizione di quello spettacolo).

La necessità di confrontarsi con storie complesse e affascinanti per l’artista romano è cresciuta sempre di più per addentrarsi  in quella che lui chiama la “geografia dell’anima”: un’avventura nel regno dell’invisibile, tra filosofia e spiritualità. In questo nuovissimo “Franciscus”  Cristicchi affronta il “ricchissimo di Assisi” e le tante domande che ci pone da otto secoli, interrogativi che possono aiutarci a dipanare la matassa delle poche certezze dell’esistenza.

Attuale nel suo messaggio rivoluzionario, fondamentale nel suo amore per il creato, coinvolgente nel suo declamare lo stupore per ciò che è semplice, piccolo eppure immenso, al centro dello spettacolo è la figura di San Francesco che continua a conquistare gli uomini e ad ispirarli polverizzando le barriere del tempo, i pregiudizi, gli scetticismi.

Simone Cristicchi attraverso la sua cifra  di prosa e musica che lo caratterizza indaga in questo spettacolo il labile confine tra follia e santità, la ricerca della perfetta letizia, la spiritualità universale, la sapienza esoterica, l’utopia necessaria di una nuova umanità che riesca a vivere in armonia con il creato. Una scelta dettata dal presente, perché sono tanti i temi che San Francesco ha espresso con tanta forza, quasi mille anni fa,  lui innamorato della vita.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili alla Biglietteria del Politeama Rossetti e nei circuiti consueti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: www.ilrossetti.vivaticket.it

Informazioni sono disponibili sul sito www.ilrossetti.it e al tel 040.3593511.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

0%