fbpx

Cultura Spettacoli

Il rock di Hair in arrivo al Rossetti di Trieste

today10 Gennaio 2022

Sfondo
share close
AD

Al Politeama Rossetti ritorna l’Era dell’Acquario per il cartellone “Musical & Eventi”. Debutta martedì 11 gennaio, alle 20.30, “Hair” con il suo intramontabile messaggio di libertà, amore, ribellione. Venti giovani talenti e un’orchestra, rigorosamente dal vivo, per una produzione di MTS Entertainment, con la Compagnia dell’Alba e la regia di Simone Nardini. Un’edizione del celebre musical che si annuncia davvero pregevole con un cast selezionato fra quasi 300 candidati. Saranno loro i portatori del messaggio universale di “Hair” nato dall’opposizione alla guerra nel Vietnam e dalla poetica degli hippie Ancora oggi attuale, nella sua invocazione alla pacifica convivenza fra le genti e alla libertà, nonostante sia stato composto alla fine degli anni Sessanta “Hair”, che da lì a pochi anni sarebbe diventato un film, e scosse profondamente l’opinione americana.  Con il libretto e le liriche, rispettivamente di James Rado e Gerome Ragni, e le musiche di Galt MacDermot – il musical raccontava la storia di una ribellione, tra sesso, scandalo, droghe e musica rock contro la tradizione, il conservatorismo e le guerre. E proprio i capelli rappresentavano simbolicamente il rifiuto nei confronti della guerra.

 Il musical debutta nel 1967 a New York in un teatro minore e poi, dopo 45 repliche, arriva a  Broadway. Numerose le messe in scena successive, da Los Angeles a Londra, a Sidney, fino ad arrivare nel 1970, a Roma, al Sistina, dove i giovanissimi Renato Zero, Loredana Bertè e Teo Teocoli, con la regia di Victor Spinetti e l’adattamento dei testi di Giuseppe Patroni Griffi, portarono il rock, un cast multietnico ed il primo nudo in scena nel tempio dei musical più classici, per un grande e contestato successo.

 Scatenata, coloratissima, emozionante, coinvolgente, quella di “Hair” continua a essere una storia senza tempo, una storia di amicizia, amore libero e pacifismo, ancora oggi simbolo della controcultura hippie, che porta messaggi tuttora sentiti: fratellanza, multiculturalità, libertà, come desiderio di spogliarsi di tutto per essere se stessi.

Sino al 13 gennaio si respirerà, dunque, aria di amore e libertà: la tribù dai capelli selvaggi si scatena, accompagnata dall’orchestra dal vivo, al ritmo di famosissime canzoni come “Aquarius”, “Hair” e “I Got Life”.

Lo spettacolo si replica sino al 13 gennaio. Biglietti, prenotazioni e nuovi abbonamenti sono disponibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti, negli altri consueti punti vendita o sul sito www.ilrossetti.it. L’ingresso in sala sarà consentito solo ai titolari di certificazione “Super Green Pass” dotati di mascherina Ffp2. Informazioni anche al numero del Teatro 040.3593511

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


0%