ascolta live streaming 
Home / News / Il Tartini inaugura l’anno accademico con le Danze Sinfoniche

Il Tartini inaugura l’anno accademico con le Danze Sinfoniche

Si apre nel segno delle “Danze sinfoniche” l’Anno Accademico 2015 – 2016 del Conservatorio Tartini di Trieste, con un programma che proporrà su celebri partiture del centro Europa, affidate all’Orchestra degli studenti del Conservatorio, diretti dal Maestro Romolo Gessi: domenica 15 novembre appuntamento con il Concerto inaugurale del Tartini alle 18 nella Sala De Banfield Tripcovich. Dalle “Danze ungheresi” di Johannes Brahms alla “Danza slava in sol minore op. 46 n. 8” di Antonin Dvorak, il tema portante del concerto sarà declinato attraverso un’affascinante selezione sinfonica, con il Valzer dal balletto op. 66 “La bella addormentata” di Piotr Ilic? ?ajkovskij, una tappa nel repertorio di Johann Strauss (“Der Zigeunerbaron”) e le “Quattro Danze israeliane – Rikudim” di Jan Van der Roost. L’ingresso, come sempre, è aperto alla città e offrirà l’occasione per incontrare dal vivo i giovani e talentuosi musicisti del Tartini: un organico di ben 65 orchestrali, affiancati nel corso della serata da 31 studenti che saranno premiati per essersi particolarmente distinti all’interno dei 73 diplomati totali del Conservatorio Tartini nell’ A.A. 2014/15.I premi saranno consegnati dal Presidente del Conservatorio Mario Diego e dal Direttore Roberto Turrin per il loro livello di preparazione. Info Conservatorio Tartini tel. 040.6724911 www.conts.it.

La produzione musicale del Conservatorio sarà condivisa con la città e con i palcoscenici sul territorio attraverso un tour regionale di scena venerdì 13 al Teatro Comunale di Monfalcone e sabato 14 al Teatro Russolo di Portogruaro, in collaborazione con il Comune di Monfalcone e la Fondazione Musicale S..Cecilia. E lunedi’ 16 novembre, sempre in Sala Tripcovich è in programma il matinée per le scuole di Trieste.

Orch Tripcovich rit

L’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Tartini è composta da una settantina di giovani musicisti, iscritti ai corsi superiori e specialistici del Conservatorio. Nell’organico rientrano i migliori studenti dei corsi pre-accademici e in particolari occasioni anche giovani diplomati e alcuni docenti, assicurando così continuità alla formazione, pur nel suo naturale avvicendamento. Alla guida dell’Orchestra si sono alternati diversi direttori d’orchestra: come Luigi Toffolo, Aldo Belli, Daniele Zanettovich, Giampaolo Coral, Andrea Cristofolini, Stojan Kuret, Fabio Pirona, Antonino Fogliani, Sigmund Thorp e Romolo Gessi. L’Orchestra affianca alla sua funzione formativa istituzionale una intensa attività concertistica. Il direttore Romolo Gessi, diplomato in Violino al Conservatorio Tartini, ha studiato Direzione d’orchestra con i maestri M. G. Kukuskin, I. Musin, D. Renzetti e J. Kalmar, perfezionandosi a San Pietroburgo, Milano, Pescara e Vienna. È principale direttore ospite dell’Orchestra “Cantelli”, della quale è stato anche direttore musicale, dell’Orchestra Regionale “Filarmonia Veneta”, dell’Orchestra “Pro Musica Salzburg”, direttore musicale dell’Orchestra da camera del Friuli Venezia Giulia e direttore artistico delle “Serate musicali a Villa Codelli”. Si è affermato in numerosi concorsi, conseguendo tra l’altro il I Premio al Concorso Internazionale Austro-Ungarico di Vienna e Pécs, il II Premio al Concorso biennale “Gusella” e quello di miglior classificato al Concorso Nazionale di Direzione d’opera della Reggia di Caserta. È stato docente di Direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano, al Centro Lirico Internazionale di Adria e al Corso di perfezionamento europeo di Spoleto. Ha diretto opere liriche e concerti sinfonici in varie nazioni d’Europa e d’America con orchestre e solisti di grande rilevanza internazionale. Molto apprezzate sono state le sue collaborazioni con la rete televisiva Italia Uno, per la quale ha diretto, con l’Orchestra “Cantelli”, gli spettacoli “Ice Christmas Gala 2009”, “Capodanno on Ice 2012” e “Capodanno on Ice 2013”, trasmessi in oltre 20 nazioni. È docente di Musica da camera e Coordinatore del Dipartimento di Direzione d’orchestra, Musica da camera e d’insieme al Conservatorio di Trieste, nonché titolare del corso di Direzione d’orchestra all’European Conducting Academy, al Laboratorio lirico OperaVerona e ai Berliner Meisterkurse. È inoltre professore ospite all’Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, all’Accademia Musicale di Norvegia e al Conservatoire Royal de Mons (Belgio).

Prova anche

Il Salone GOOD ritorna a Udine

Il cibo è ancora più buono, lo acquistiamo e la prepariamo più volentieri se conosciamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 17 =