ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / In arrivo al Festival internazionale l'orchestra Color Tango

In arrivo al Festival internazionale l'orchestra Color Tango

 

TRIESTE. Si apre venerdì 20 settembre al Molo IV il primo Festival di Tango, una kermesse che porta un po’ di Buenos Aires nella nostra città con  il tango argentino,  con le sue atmosfere, con i suoi colori, con le sue emozioni.  A inaugurare la serata di venerdì sarà l’orchestra Color Tango. Sulle sue note gli appassionati potranno ballare nella milonga allestita per  Trieste Tango Festival. Si tratta di un ritorno dopo il successo conseguito nel 2003, alla Sala Tripcovich con lo spettacolo “Omaggio a Osvaldo Pugliese”,  e prima ancora con l’indimenticabile “Milonga Boulevard”,  in scena al teatro Verdi con Mariachiara Micheli della Nuova Compagnia Tangueros.  Considerata una delle più famose al mondo -forse la prima per tradizione  e capacità interpretative – è composta da otto musicisti  “capeggiati” da Roberto Alvarez che negli Anni ‘70 già suonava con Osvaldo Pugliese,  il compositore e direttore d’orchestra di tango che  aprì una nuova via musicale. Alvarez è stato l’arrangiatore di Pugliese, vivendo l’epoca d’oro del tango argentino.  Si tratta della formazione più classica delle orchestre di tango, composta da primo (Alvarez) e secondo bandoneon, violino, viola, tastiere, pianoforte e contrabasso che presenterà le chicche del loro vasto repertorio. Potremmo  così ammirare  un ‘orchestra tipica  dalla specifica  linea melodica,  riconoscibile per le sue strutture armoniche e, appunto, il  colore dei suoni, dei cambiamenti di tono, degli arpèges e delle variazioni, Insomma un tuffo nella musica degli anni ’40, musica da ascoltare, musica da ballare.

Ma per gli appassionati di tango non finisce qui. Nella stessa serata si esibiranno anche i noti ballerini Roberto Reis  e Natalia Lavanderia. Coppia  di professionisti di vasta formazione, maestri di tango escenario  e di quello salon,  argentini di nascita ma trapiantati in Italia. Con il loro vedremo uno stile  che fonde bellezza e tecnica , armonia ed estetica, modernità e  tradizionale.

Monica Ferri