ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / In arrivo al Teatro Verdi la danza internazionale di Clug

In arrivo al Teatro Verdi la danza internazionale di Clug

TRIESTE. I classici del repertorio musicale del XX secolo interpretati da un coreografo internazionale come Edward Clug. Debutta il 22 aprile prossimo, nell’ambito della Stagione Lirica e di Balletto del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, lo spettacolo del Balletto del Teatro Nazionale Croato di Zagabria in cooperazione con la Biennale di Musica di Zagabria. La musica è quella del dittico formato da “Six èpigraphes antiques e En blanc et noir” di Claude Debussy e da “Le Sacre du printemps” su musiche di Igor Stravinski. Unico lo stile coreografico, quello di Clug, già danzatore principale per importanti compagnie classiche come il Balletto di Zagabria e direttore del balletto dell’Opera Nazionale di Maribor, sede della più importante compagnia di danza e del maggiore teatro lirico sloveno, si è affermato internazionalmente come coreografo di balletto contemporaneo creando lavori per l’ Ochi Ballet di Nagoya (Giappone), lo Stuttgart Ballet e il National Ballet of Portugal.
L’intento di Clug è condurre lo spettatore attraverso la sua interpretazione coreutica a “cogliere” la musica di Debussy in “Six èpigraphes antiques e En blanc et noir” con la propria personale sensibilità.
Le Sacre du printemps è invece un tributo del coreografo Clug alla genialità di Stravinski e del primo coreografo V. Nijinsky, la cui coreografia del ’13 ha ispirato molteplici versioni, tra cui quella di Bejart o di Pina Bausch, per citare le più famose. Ma Clug torna all’origine: a Nijinsky, rimarcando la forza dell’impatto scenico, l’alchimia del balletto, l’essere ancora oggi “avanguardia”. La versione coreografica proposta da Clug segue il libretto e la partitura originale che esplorano l’immaginario precristiano di una cultura ancestrale e rituale della Russia pagana.
Lo spettacolo, che si avvale delle scene di Marko Japelj e dei costumi disegnati da Leo Kulaš, sarà eseguito dal Corpo di Ballo del Teatro Nazionale Croato di Zagabria con l’accompagnamento dell’Orchestra del Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste diretta dal M° croato Mladen Tarbuk.
Si replica sino al 27 aprile.

M.f.

Prova anche

15esima Mujalonga sul Mar

Inizia il conto alla rovescia per la 15esima edizione della Mujalonga sul Mar, una tre giorni …