Home / News / Cultura Spettacoli / La star del musical Thomas Borchert al Politeama Rossetti

La star del musical Thomas Borchert al Politeama Rossetti

In arrivo a Trieste Thomas Borchert,  la massima star del mondo teatrale tedesco. L’artista ritorna al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in un raffinato concerto: “The Piano Man” che va in scena in una serata unica martedì 29 giugno alle ore 20.30 alla Sala Assicurazioni Generali.

La serata, intitolata “The Piano Man – Musical, Pop Classics & More”, offrirà un percorso nella musica che appassiona questo grande artista, eclettico, innamorato del mondo del musical ma anche del pop e di celebri colonne sonore. Il suo repertorio di musical è vastissimo dato che non c’è ruolo importante che Thomas Borchert non abbia sostenuto con successo.

A Vienna, nelle sfarzose produzioni dei Vereinigten Bühnen ha ottenuto enorme successo nel virtuosistico ruolo di Jekyll e Hyde nell’omonimo musical (e sarà incantevole ascoltarlo in concerto, in “This is the moment” dalla partitura di Wildhorn), ma è stato anche un premiato Fantasma nell’edizione del 20° anniversario di “The Phantom of the Opera” di Andrew Lloyd Webber ed il Conte von Krolock nella “Danza dei Vampiri” diretto da Roman Polanski. Ruoli che fanno parte della storia del musical e partiture bellissime e anche impervie, che solo voci perfettamente studiate e suadenti come la sua possono interpretare con la dovuta pienezza. Protagonista dei musical “Dracula” ed “Excalibur” di Frank Wildhorn Borchert si è giadagnato la stima del celebre compositore americano tanto che Wildhorn ha scritto la parte del protagonista specificamente per la voce di Borchert per la prima mondiale de “Il Conte di Monte Cristo”.

 Ma l’elenco dei ruoli in cui ha brillato è ancora lungo: è stato un memorabile Rum Tum Tugger in “Cats”, Jean Valjean in “Les Miserables”, in “Elisabeth” ha dato vita sia al personaggio di Der Tod che a quello di Lucheni, nella prima mondiale di “Mozart!” era il padre Leopold Mozart.

Da brivido il suo Frank’N’ Furter in “The Rocky Horror Show” – di cui interpreterà anche a Trieste un brano – e poi è stato protagonista maschile in “Evita”, “Rebecca”, “Luther”, “Rock Of Ages”, “Gigi”, “Don Camillo & Peppone”…

Anche il pubblico di Trieste ha già avuto modo di incontrarlo, nel 2004, quando in una emozionante apparizione fra i merli del Castello di Miramare calamitava l’attenzione nel ruolo di Der Tod, in occasione della prima italiana di “Elisabeth”. Titoli che ritroveremo nel concerto, in cui la voce di Borchert e il suo pianoforte accarezzeranno molte partiture di musical, alternandole a classici del pop di cui esegue interpretazioni personalissime, come “Piano Man” di Billy Joel che dà il titolo al concerto e – dello stesso autore – la delicata “Just the way you are”. Ispiratosi anche al mondo del cinema l’artista toccherà le commoventi note di “Love Story” e di “Colazione da Tiffany” per poi stupire gli spettatori con le proprie stesse composizioni che ha raccolto in diversi album (l’ultimo pubblicato si intitola “Midlife”).

 Sorprendente, colto, versatile Thomas Borchert ama confrontarsi anche con altri campi dell’arte della scena: ha accettato dunque la sfida del teatro di prosa e per il suo monologo “Novecento” ha ricevuto nel 2019 il premio “Best Actor in a Play”.

Il concerto inizia  alle ore 20.30.

In accordo alle raccomandazioni per il contenimento dell’epidemia, si consiglia di ricorrere in via preferenziale alla prenotazione e all’acquisto dal sito www.ilrossetti.it .

Prova anche

Un anno di soddisfazione per il Teatro Rossetti

Sei mesi di stop all’attività in presenza, quattro di programmazione intensa in cui il Teatro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + sedici =