Home / News / Le Memorie del terremoto a Villa Manin

Le Memorie del terremoto a Villa Manin

A quarant’anni dal sisma, per chi non c’era o per chi vuole ricordarlo, Villa Manin ospita una mostra che ripercorre i momenti dell’emergenza e della solidarietà, dei restauri e della ricostruzione. I dipinti cinquecenteschi di Pomponio Amalteo, proveniente dalla chiesa gemonese di San Giovanni Battista, non più ricostruita, sono visibili per la prima volta assieme ad altre importanti opere restaurate. Filo conduttore della mostra è il recupero delle memorie: dal patrimonio culturale agli esempi di pianificazione e realizzazione di nuove architetture, dai filmati d’epoca alle interviste raccolte in un documentario fino alla reinterpretazione di giovani artisti e studenti di una realtà non conosciuta. Memorie che costituiscono e rafforzano l’identità di un popolo.

Prova anche

Villa Manin si prepara a riaccogliere il pubblico con nuovi percorsi multimediali

Durante le settimane di chiusura al pubblico a causa dell’emergenza sanitaria Villa Manin non è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 + quindici =