ascolta live streaming 
Home / News / Cultura Spettacoli / Magazzino 18 al debutto in Istria

Magazzino 18 al debutto in Istria

TRIESTE. Simone Cristicchi e il suo “Magazzino 18” approdano da domani in Istria dopo il successo del debutto triestino e il consenso che da allora lo segue nei teatri della penisola. Alle 20 al Teatro “Tartini” di Pirano si rialza dunque il sipario sulle voci raccolte dell’esodo istriano, sulle masserizie abbandonate, sessanta anni fa al Porto di Trieste, dagli esuli istriani. Oggetti abbandonati, storie dimenticate, memorie indelebili di gente qualunque affidate allo spirito delle masserizie e riscoperte, per caso, dall’archivista del Ministero, Persichetti. Questo il filo di un racconto che tocca diverse corde dell’animo umano con delicatezza e pietas umana. Questa pagina molto dolorosa, ma poco conosciuta e ancora tanto controversa, della storia italiana è cantata con equilibrio e poesia, intensità e lucidità, dall’artista indipendente giunto, anche lui per caso, a imbattersi nel Magazzino 18, luogo esistente e tutt’ora abbandonato del Porto Vecchio. Scritto insieme a Jan Bernas, per la regia di Antonio Calenda, lo spettacolo replica il giorno dopo, martedì, alla Comunità degli italiani di Pola (alle 19) e mercoledì al Teatro di Umago (alle 19), grazie all’impegno dell’Università popolare di Trieste, dall’Unione italiana e dalle locali Comunità degli italiani, con il contributo del ministero degli Affari Esteri italiano e della Regione Friuli Venezia.

Prova anche

TeatroVerdiTs: in arrivo Uto Ughi e i Solisti Veneti

Saranno “I Solisti Veneti” , la celebre orchestra fondata da Claudio Scimone nel 1959,  e …