fbpx

RadioChef

Maggio in FVG: la Festa dei Vignaioli Indipendenti e i percorsi di gusto e sport

today2 Maggio 2024

Sfondo
share close
AD

Maggio ci apre le porte della bella stagione in Friuli Venezia Giulia, in questa puntata scopriamo eventi e percorsi di gusto da non perdere!

  • A Cormons ritorna La Festa dei Vignaioli Indipendenti del Friuli Venezia Giulia, un evento aperto a tutti coloro che hanno voglia di godere di un’esperienza di vita. Ingresso libero sabato 11 maggio dalle 11 alle 18 in Piazza XXIV Maggio a Cormons. Ci racconta di più in questa puntata Bruna Flaibani.
  • Lo sapevi che la Drava è il fiume più lungo e importante della Carinzia? Con Mein Sonntag, rivista di viaggi della Carinzia, scopriamo le avventure che si possono vivere in canoa, gommone, tra escursioni guidate o sulla due ruote su una delle ciclabili più belle d’Europa.
  • La primavera in Friuli Venezia Giulia è ricca e di gusto ed eventi, sfogliando le pagine di Fuocolento ed Esquisito con Stefano Cosma ci teniamo aggiornati sui prossimi appuntamenti di maggio
  • Ricetta del giorno: “Pasticcio di porro” di Elena di Monfalcone

Seguici in questa puntata:

La Festa dei Vignaioli Indipendenti del Friuli Venezia Giulia

Sabato 11 maggio a Cormons ritorna La Festa dei Vignaioli Indipendenti del Friuli Venezia Giuliaun evento aperto a tutti coloro che hanno voglia di godere di un’esperienza di vita e non di un atto di consumo. Ingresso libero dalle 11 alle 18 in Piazza XXIV Maggio a Cormons (10 minuti a piedi dalla stazione dei treni) e per chi lo desidera, è possibile assaggiare e comprare direttamente dalle mani del produttore tutti i vini proposti, acquistando il calice FIVI.

 

Vignaioli presenti (lista in aggiornamento): Flaibani, Brumat, San Lurins, Raccaro, Marco Cecchini, Carpino, Aquila del Torre, Ronc dai Luchis, Bolzicco-Michele Tomba, Marcuzzi, Le due torri, Sara&sara, Blazic, Orzan, Leorino Zorzenone, Ferlat, Rizzi Roman, Vosca, Edi Keber, Elio vini, Tenuta Stella, Korsic, Bessich, Borgo delle oche, Stroppolatini, Terre del Faet, Ballaminut, Cernigoi, Ronc de Val, Castel San Mauro, Donda, Casali Magnis, CaFelice, Vigne del Malina, Bellese (Ormelle Veneto), Sultana (Pachino Sicilia).

 

Le postazioni dei vignaioli sono allestite utilizzando le botti prodotte da un artigiano locale, il Mastro Bottaio, da questi inusuali tavoli, assaggiando i vini, si potranno così ascoltare storie, impegni e progetti futuri. A tutti i partecipanti verrà offerto gratuitamente il pane del “Patto della farina del Friuli orientale” prodotto con farine di alta qualità, ottenuto con metodi sostenibili e prezzi corretti dal Panificio Iordan. Oltre ai Vignaioli Indipendenti, in Piazza saranno presenti anche alcuni produttori agroalimentari amici della FIVI. E inoltre in programma, “Un salto in vigna”, alle 15.00 parte dalla piazza una camminata libera della durata di un’ora tra i filari di vecjo Tocai della vigna Sot la Mont Quarin assieme a Franco Alessandro viticoltore.

 

I visitatori che vorranno vivere l’intero week end nella splendida cittadina di Cormòns e nel Collio, potranno pernottare nelle strutture ricettive locali che trovano sulla pagina ufficiale @Cormons e Collio Turismo su www.turismofvg.it e trovare ristoro nelle numerose osterie e ristoranti del centro. Durante l’evento sarà possibile acquistare le bottiglie dei vignaioli indipendenti a prezzo cantina.

La Drava, il fiume dei Carinziani

Il viaggio della Drava inizia a Dobbiaco in Italia, attraversa tutta la Carinzia e prosegue verso la Slovenia, la Croazia e ‘Ungheria. Lungo il suo percorso raccoglie numerosi fiumi e infine sfocia nel Danubio come un grande fiume. Tra le tante esperienze, a bordo di un gommone, in canoa o su un SUP è possibile esplorare i 210 km da Oberdrauburg fino a Lavamünd in più tappe giornaliere. Sul sito www.draupaddelweg.com maggiori info sulla pianificazione di un tour e noleggi.


E non è tutto, la Drava può essere esplorata anche a bordo di una bicicletta grazie alla premiata pista ciclabile “Drauradweg” parte da Dobbiaco in Alto Adige e attraversa tutta la Carinzia, passa la città di Maribor in Slovenia e prosegue fino a Varazdin in Croazia. In totale è lunga 510 chilometri e si pedala su sentieri ben preparati. Lungo il percorso non può mancare la pausa culinaria nelle classiche “osterie della Drauradweg”. Per info: www.drauradweg.com


Queste e tante altre avventure vi aspettano su www.meinsonntag.it

Sfogliando eventi e tradizioni del FVG e dintorni

In questa puntata con il direttore Stefano Cosma vi portiamo tra le pagina di Èsquisito e Fuocolento, mensile di enogastronomia del Nordest. In questo numero un focus su Vinitaly e sui vini, dalle Malvasie istriane alla Sagra di Casarsa e la Cantina Produttori Cormons con il suo Vino della Solidarietà. Inoltre, uno speciale su San Daniele del Friuli e su Grado, ma anche consigli e ricette di stagione, come gli asparagi di Tricesimo. 

 

Èsquisito in questo numero si occupa degli asparagi della nostra regione, raccontandone la storia e le particolarità. Propone a lettrici e lettori ricette dolci e salate, curiosità sul paese di Verzegnis, sulla storia del Tiramisù e approfondimenti culturali su teatro e su spettacoli del passato. Il Friuli Venezia Giulia è proprio squisito!

La ricetta degli ascoltatori

Cosa portare in tavola a primavera? Quali sono gli ingredienti di stagione? In questa puntata con la ricetta di Elena di Monfalcone vi proponiamo un piatto semplice, delicato e gustosissimo, protagonista il porro, una ricetta che potete trovare tra le pagina della nostra nuova brochure primaverile: “Pasticcio di porro”. Sfoglia qui la versione online e se preferisci la versione cartacea richiedi la tua copia gratuita al nostro numero Whatsapp 3386116060.

Radio Chef ritorna con una nuova puntata ogni giovedì e venerdì alle 12.30. Invia la tua ricetta con la foto o un video al nostro numero Whatsapp 3386116060 ed entra a far parte del nostro programma!

Scritto da: Maria

Rate it

0%