Home / News / In evidenza / Maker Faire Trieste, un weekend tra scienza e tecnologia dello spazio

Maker Faire Trieste, un weekend tra scienza e tecnologia dello spazio

Al via sabato 18 e domenica 19 settembre in Piazza Unità d’Italia l’ottava edizione della festa dei maker, Maker Faire Trieste un weekend di inventori, creativi, dimostrazioni, esperimenti, scienza, spazio, attrazioni e curiosità tecnologiche per tutte le età, organizzata da ICTP e Comune di Trieste, con il supporto dell’Amministrazione Regionale FVG. Ingresso gratuito.

La Maker Faire Trieste è cresciuta ormai a livello internazionale –dopo i suoi esordi come “Trieste Mini Maker Faire” a partire già dal 2014– e quest’anno cresce ancora e incorpora al suo interno un settore dedicato alla scienza interattiva, il Science Picnic, e uno incentrato invece su scienza e tecnologia dello spazio, in preparazione alla Space Apps Challenge 2021 –hackathon virtuale mondiale organizzata dalla NASA per ottobre. Insomma, la già spettacolare festa dell’ingegno e della creatività si reinventa e si espande anche quest’anno, per entusiasmarci con i maker e le loro tecnologie, con gli scienziati e le loro idee, ma soprattutto con i potenziali protagonisti di un futuro che sta già divenendo presente.

La Maker Faire Trieste si svolgerà sabato 18 con orario 14-21 e domenica 19 settembre con orario 14-20, e il pubblico che transiterà per Piazza Unità d’Italia a Trieste potrà trascorrere delle ore divertenti e istruttive ammirando e spesso anche provando di persona i fantastici progetti e le spettacolari invenzioni di oltre un centinaio di maker, inventori, creativi, artigiani digitali e tradizionali, giovani e diversamente giovani amanti della tecnologia e appassionati del “fare” di ogni provenienza, italiani e stranieri.

Tutti i maker espositori partecipano gratuitamente con grande passione, spesso dopo aver investito notevoli risorse e molto del loro tempo libero nella realizzazione dei progetti in mostra, prototipi originali per dimostrazioni al pubblico, presentati in modalità altamente interattiva e coinvolgente per tutte le età, spesso attraverso dimostrazioni e laboratori (sempre gratuiti), performance o mini-conferenze improvvisate sul momento per i presenti. L’organizzazione fornisce loro uno spazio espositivo adeguato all’interno delle aree coperte da tendoni posizionate in Piazza Unità, con particolare attenzione ai progetti che necessitano –per dimensioni o caratteristiche– di spazi speciali, e –per chi viene da fuori Trieste– anche la possibilità di pernottare gratuitamente presso alcuni ostelli cittadini.

La maggioranza dei maker proverrà dalle quattro province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone ma come nelle passate edizioni avremo anche la partecipazione di numerosi maker da Slovenia, Croazia e altre nazioni europee.

SCIENCE PICNIC E SPACE APPS CHALLENGE
La Maker Faire Trieste 2021 non sarà solamente un’esposizione di invenzioni, progetti e prototipi originali dei maker, ma comprenderà anche un settore per scoprire e interagire con la scienza, intitolato come da tradizione Science Picnic, e uno incentrato su scienza e tecnologia dello spazio, in preparazione alla NASA Space Apps Challenge 2021 che si svolgerà internazionalmente in modalità virtuale duranti il weekend del 3 e 4 ottobre. Saranno quindi presenti in Piazza Unità numerosi divulgatori, scienziati, istituti di ricerca e singoli entusiasti di scienza e tecnologia, che racconteranno e dimostreranno i loro progetti di ricerca, innovazione, didattica STEM, divulgazione della cultura tecnico-scientifica, scienza e tecnologia dello spazio, e numerosi altri argomenti che vanno oltre a quello che normalmente si associa al mondo dei maker.

Compatibilmente con le regole per la prevenzione del contagio di Covid-19, si svolgeranno varie attività gratuite per il pubblico, che seguiranno la filosofia dell’imparare facendo – tipica del format internazionale dei Science Picnic, basato sulla massima interattività, sul divertimento e sul coinvolgimento del pubblico a 360 gradi – attraverso esperimenti interattivi, spettacoli coinvolgenti, incontri diretti con divulgatori e scienziati, laboratori didattici e creativi, il tutto allo scopo di promuovere la scienza e la tecnologia (spaziali e “terrestri”).

Sarà promossa l’iscrizione di singoli e squadre alla competizione internazionale della NASA Space Apps Challenge, una hackathon di 48 ore che il 3 e 4 ottobre metterà in competizione in tutto il mondo, in modalità virtuale on-line, appassionati di spazio che, utilizzando un accesso privilegiato ai dati ed alla tecnologia della NASA, proveranno a risolvere i grandi problemi del nostro futuro, del nostro pianeta e dello spazio. Per concludere, l’obiettivo primario di tutto ciò è quello di avvicinare tutti –ma soprattutto i giovani– al lato creativo di questi campi del sapere umano, di appassionarli a questi affascinanti mondi e di incuriosirli verso una possibile carriera lavorativa in questi àmbiti, così importanti per il nostro futuro.

La Maker Faire Trieste gode del sostegno istituzionale e finanziario della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, mentre il Comune di Trieste e il Centro Internazionale di Fisica a Teorica (ICTP) sono gli organizzatori dell’evento, che diffonde e promuove il nome della città di Trieste a livello internazionale attraverso la rete delle Maker Faire, di MAKE Community e dei Fablab. La logistica organizzativa degli allestimenti in piazza sarà gestita da Immaginario Scientifico. Sponsor della fiera sono la Fondazione Pietro Pittini, che fornisce le magliette dedicate per tutti i maker, il Soroptimist Club Trieste, che finanzia i premi “Lady Maker Trieste”, il Rotary Club Trieste che finanzia i premi “Maker Faire Trieste” per i migliori maker, e la società 3D Robotics di Roma che dona materiale tecnologico ai maker più promettenti della manifestazione.

A raccontare di più ai nostri microfoni il Professor Sandro Scandolo di ICTP: International Centre for Theoretical Physics. Qui l’intervista completa:

Prova anche

Link il Festival del Giornalismo al via a Trieste

Al via domani a Trieste l’8^ edizione di Link, Festival del Giornalismo e dei nuovi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =