fbpx

News

Maravee Circus Park, al Castello di Gemona gli Acrobati del Corpo e della Psiche

today10 Luglio 2024

Sfondo
share close
AD

Giovedì 11 luglio dalle ore 20.30 il Festival Maravee Circus ritorna nel parco dello splendido Castello di Gemona del Friuli con un’edizione speciale, ricca di novità, per elevare l’energia creativa dell’ironia e del divertissement contemporanei a linfa vitale di location storiche da vivere e vivacizzare. 

 

Dopo gli spettacoli a Malnisio e al Castello di Susans, il terzo appuntamento della rassegna, lo spettacolo Circus Park trasfigurerà il parco del Castello di Gemona in un circo, itinerante nei giardini del maniero ma anche nei meandri della mente quotidiana. Attraverso la comicità del circo contemporaneo, l’Imbonitore folle Domenico Lannutti e gli acrobati Gaby Corbo, Alessandra Ricci e Alessandro Zanutto insceneranno una straordinaria verità: ogni giornata è un circo! Un circo di imprevisti, seccature, tensioni, equilibrismi e… chi più ne ha più ne metta!

 

A raccontarci di più su questo appuntamento Sabrina Zannier, ideatrice e direttrice del progetto. Qui l’intervista:

0:00 / 0:00
Intervista a Sabrina Zannier

Lo spettacolo

Circus Park è uno spettacolo a stazioni, di partenza, arrivo e ripartenza, in cui la comicità e il circo contemporaneo parlano della ricerca dell’equilibrio nel disequilibrio che innerva la vita quotidiana di ognuno di noi. Un imbonitore folle vi accompagnerà in un viaggio lungo il quale incontrerete acrobati di giornate storte, sognatori dell’aria, equilibristi del sapere, risollevatori di umori, collezionisti di sogni, maghi dell’invisibile, domatori di nuvole, acrobati del corpo, della mente e del cuore. Un viaggio per scoprire che la vita è un gioco misterioso da contemplare, ma soprattutto da ridere!

 

Uno spettacolo in presa diretta con il pubblico, perché fondato sull’ordinarietà quotidiana che coinvolge tutti e che nelle acrobazie artistiche del corpo e della psiche offre il divertissement della straordinarietà.

 

L’edizione 2024 inscena il filo teso tra corpo e psiche. Un sottile filo ironico e poetico che intreccia acrobazie fisiche, ginniche, mentali e verbali, che nello spettacolo gemonese premia l’iperbole del divertissement offrendo al pubblico la vibrante sensazione di stare con il fiato sospeso!

Prossimo appuntamento

Il prossimo appuntamento è in calendario il 18 luglio ore 21.30 al Castello di ColloredoLo spettacolo Scarpone della pace, di e con Claudia Contin Arlecchino, chiude il Festival al Castello di Colloredo con le Acrobazie dell’anima inscenando l’altra faccia della stessa medaglia, ossia quella ricerca di equilibrio quotidiano che dal corpo alla psiche si catapulta anche nell’anima.

Info e dettagli

Per saperne di più sui prossimi appuntamenti segui le pagina social “Maravee Projects”

Scritto da: Maria

Rate it

0%