fbpx

Cultura Spettacoli

Milena Vukotic in “A spasso con Daisy”

today11 Maggio 2024

Sfondo
share close
AD

Arriva a Trieste un successo nazionale che riporta in scena una delle più tenere storie cinematografiche degli anni ‘80. Da sabato 11 maggio a martedì 14 maggio va in scena al Teatro Orazio Bobbio “A spasso con Daisy” di Alfred Uhry, con l’adattamento di Mario Scaletta e la regia Guglielmo Ferro. Protagonisti la magnifica Milena Vukotic, premiata pochi giorni fa con il David di Donatello alla carriera. Con lei sul palco Salvatore Marino e Maximilian Nisi.

 

Ospite ai microfoni di Teatralmente con Monica Ferri l’attore Maximilian Nisi.

La storia

Dal testo Premio Pulitzer 1988 e premio Oscar, ne sono state tratte ben quattro versioni di cui memorabile quella cinematografica con Morgan Freeman e Jessica TandyÈ la storia di un’amicizia nata nonostante i pregiudizi e le classi sociali, un viaggio emozionante attraverso la complessità dei rapporti umani.

 

Ambientato in un arco temporale che parte dalla fine degli anni Quaranta e arriva fino agli anni Settanta, sullo sfondo dell’America del Dopoguerra, lo spettacolo affronta, in modo delicato e al contempo incisivo, tematiche importanti e sempre attuali come il razzismo, la convivenza tra etnie diverse, il rapporto madre-figlio, la solitudine e la difficoltà di vivere. 

 

A spasso con Daisy racconta di una ricca anziana ebrea che vuole apparire povera; una donna dal piglio forte: ironica, diretta, scontrosa, capricciosa, avara. Vitale e indipendente non tollera la decisione del figlio di assumere per lei l’autista Hoke, di colore e analfabeta. La diffidenza iniziale però lascia il posto a un rapporto fatto di battibecchi e battute pungenti che cela un affetto profondo.

Prodotto dall’ Associazione culturale spettacoli teatrali/ Teatro della Città, lo spettacolo è curato in ogni particolare ed è arricchito dalle musiche di Massimiliano Pace e dai costumi di Graziella Pera. Uno spettacolo delizioso che emoziona, commuove, diverte e fa riflettere, calamitando l’attenzione del pubblico dalla prima all’ultima scena. 

Info e biglietti

Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro (Via del Ghirlandaio, 12 • tel. 040.390613/948471), sulla App gratuita della Contrada, Vivaticket, Ticket One oppure online sul sito contrada.it

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

0%