ascolta live streaming 
Home / News / Mittelfest 2014 Segnali

Mittelfest 2014 Segnali

I grandi nomi del mondo del teatro e della musica saranno ospiti a Mittelfest sabato 26 luglio con due appuntamenti da non perdere, a partire dall’atteso concerto piano solo di Stefano Bollani che regalerà al pubblico un viaggio nella sua musica interiore, nelle sue emozioni, passando dal Brasile alla canzone degli anni ’40, dove l’artista sembra prendere per mano ogni spettatore per portarlo accanto a sé, nella sua musica piena di sentimento e di divertimento. Il concerto, inizialmente previsto in Piazza Duomo a Cividale, è stato spostato al Teatro Nuovo Giovanni da Udine per il perdurare di condizioni meteo incerte: Sipario alle 22.45 per consentire al pubblico che assiste ad altri spettacoli a Cividale di raggiungere Udine. Bollani sarà protagonista a Mittelfest anche del suo debutto come attore e autore teatrale: attesa per domenica 27, infatti, ultima giornata di festival, la prima assoluta di La Regina Dada, spettacolo scritto e interpretato con l’attrice Valentina Cenni: i due protagonisti saranno ospiti di un incontro-aperitivo con il pubblico del festival domenica mattina al Caffè San Marco alle 12.45.

Proseguendo nel programma di sabato, il teatro Ristori ospiterà, invece, alle 20.30 l’ultimo lavoro di un maestro della regia quale Luca Ronconi, che firma “Danza macabra” il celebre dramma di Strindberg interpretato da un eccezionale Adriana Asti con Giorgio Ferrara e Giovanni Crippa Scritto di getto in una sola settimana dallo scrittore svedese Danza di morte rappresenta al meglio un esempio di vita coniugale vissuta come inferno domestico. Lo spettacolo, prodotto in collaborazione con Mittelfest, segna la prosecuzione della fortunata sinergia tra il festival cividalese e il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Dal teatro alla musica con un originale concerto “Le maghe e l’isola meravigliosa” (Chiesa di San Francesco ore 18) su testi di Vanni De Lucia, che è anche voce narrante, e la soprano Francesca Aspromonte per una produzione della Caffebaum Banda Barocca che intreccia la musica di Händel con quella di Cage in un tipico pasticcio barocco, un insieme di brani e di opere che partendo da autori diversi danno vita ad un qualcosa di nuovo. Si conclude con un doppio appuntamento il magico teatro di figura del percorso Mittel_Figura con “Sisto, miseria e la creatura 2.0” (via Cavour ore 18) e la prima assoluta di “Berta è scappata” (Chiesa Santa Maria dei Battuti ore 21.30) una produzione del CTA di Gorizia, con Serena Di Blasio, adattamento drammaturgico di Antonella Caruzzi, testo di Fernando Marchiori e allestimento scenico di Stefano Podrecca. In una Gorizia ancora divisa dalla frontiera tra l’Europa dell’Est e dell’Ovest, una scimmietta sfugge al controllo dei ragazzini con cui vive come un animale domestico e salta oltre la rete di confine…

Un viaggio tra le steppe del Kazakhstan, una finestra aperta su una delle città più popolose della ex repubblica dell’Unione Sovietica, vive in scena nello spettacolo di danza “Alma_Ata” (Chiosto di San Francesco ore 23), finalista al premio Equilibrio 2014, un progetto di Andrea Gentili con la coreografia di Tommaso Monza, prodotto con il supporto dell’Ambasciata della Repubblica del Kazakhstan.

Si entrerà nella vita famigliare di Robert Schumann nel concerto “Casa Schumann” (Museo Archeologico Nazionale ore 11) un progetto dedicato al grande compositore e a sua moglie che vuole ricostruire attraverso il particolare clima di affetto della loro casa attraverso la testimonianza del loro Diario Famigliare. Un progetto in collaborazione con il Conservatorio Tomadini di Udine.

Fonte: Ufficio stampa: Volpe&Sain

Prova anche

in prima italiana Le Stagioni di Bolle al Rossetti

È in arrivo il 24 e 25 aprile prossimo al Politeama Rossetti, in prima italiana, Roberto …