Home / News / Cultura Spettacoli / Mozartiade al TeatroVerdiTs

Mozartiade al TeatroVerdiTs

Il Teatro Verdi di Trieste riparte da “Mozartiade” (ovvero Bastiano e Bastiana) in scena dal 10 al 16 settembre. La nuova edizione dell’opera con le musiche di  Mozart  porta il numero d’opera K 50 e il libretto originale è firmato da Friedrich Wilhelm Weiskern, Johann Müller e Andreas Schachtner, ma il soggetto risale addirittura a Jean-Jacques Rousseau e al suo Le devin du village. Si tratta infatti di un Singspiel (recita cantata) un genere operistico in voga tra il XVIII e il XIX secolo, sorto e sviluppato in area tedesco-austriaca, caratterizzato dall’alternanza di parti recitate e parti cantate. La prima esecuzione avvenne a Vienna nel 1768 nel giardino della villa del celebre medico e ipnotizzatore Franz Anton Mesmer, amico della famiglia Mozart, che decise di commissionare al giovanissimo enfant prodige della musica la stesura di un’opera”.

Roberto Gianola, Maestro Concertatore e Direttore è considerato uno dei più giovani e interessanti Direttori della nuova generazione. Attualmente è Direttore Stabile presso il Teatro dell’Opera di Istanbul, dove ha debuttato nel febbraio 2015. Ha già diretto oltre 50 orchestre in tutto il mondo. Tra i tanti impegni degli ultimi anni figura Lucrezia Borgia al Teatro Verdi di Trieste, Falstaff al Teatro di Las Palmas e Tabarro al Teatro dell’Opera di Istanbul. Si è inoltre specializzato nel Balletto dirigendo stabilmente a Istanbul tutti i balletti in programma.

 La regia è di Andrea Binetti, che sarà anche protagonista in scena. Nel cast  troveremo  Rinako Hara, che ha debuttato in Italia al Teatro Verdi Trieste in Die Zauberflöte,  a cui seguiranno Gianni Schicchi, La serva padrona, Il trovatore e Nabucco,  Giannetta ne L’elisir d’amore al Teatro Petruzzelli di Bari e Flora Bervoix ne La Traviata al Teatro Verdi di Trieste; Andrea Schifaudo che nel ruolo di un giovane marinaio in Tristan und Isolde e poi Ruiz ne Il trovatore, Normanno in Lucia di Lammermoor e Abdallo in Nabucco. Sempre al Verdi è stato interprete di Rustighello in Lucrezia Borgia. Nel giugno scorso è stato impegnato al Teatro Lirico di Cagliari nel ruolo di Pritschitsch ne La vedova allegra e di recente, nello stesso titolo, ha interpretato Raoul De Saint-Brioche al Teatro Verdi di Trieste. A completare il cast che vedremo in scena ci sarà  Nina Dominiko  che ha debuttato come Olympia ne Les contes d’Hoffmann di Offenbach al SNG Opera and Ballet di Ljubljana e nel 2019 come Blondchen in Die Entführung aus dem Serail di Mozart al SNG di Maribor. Tra i ruoli interpretati Violetta ne La Traviata, Norina nel Don Pasquale, Suor Constance in Dialogues des Carmélites, Adele in Die Fledermaus, Prima fata in Rusalka, Regina della Notte in Die Zauberflöte, Rosina ne Il barbiere di Siviglia, Principessa nell’opera fiabesca Il gatto con gli stivali di Cui.

L’orchestrazione di Bastiano e Bastiana è a cura di Marco Taralli e Paola Magnanini. Maestro concertatore e Direttore sarà Roberto Gianola, il  Maestro del Coro Paolo Longo.

Spettacoli in programma alle 20.30 (tranne domenica, con inizio alle 18).

 La biglietteria  è aperta da martedì a sabato dalle 9 alle 16. Domenica dalle 9 alle 13:30. È possibile contattare via telefono la biglietteria del Teatro Verdi tutti i giorni al numero verde 800 898 868, dalle 9 alle 21. A disposizione anche l’email [email protected] Per accedere a teatro è obbligatorio esibire all’ingresso il biglietto nominativo e il Green Pass. Resta in vigore l’obbligo di indossare la mascherina ffp2 o ffp3 durante tutto lo spettacolo.

Prova anche

L’Associazione De Banfield presenta la Borsa che Dona

Da preziose stoffe e foulard inutilizzati, donati da numerosi benefattori, sapienti mani artigiane di un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + uno =