Cultura Spettacoli

“Nuovo Cine Swarovsky” apre la Stagione Teatrale della Contrada

today15 Ottobre 2019

Sfondo
share close
AD

Debutta in prima nazionale venerdì 18 ottobre “Nuovo Cine Swarovsky”  la nuova produzione della Contrada in dialetto triestino, che inaugura la Stagione di prosa 2019-2020 del Teatro Bobbio. Scritto da Davide Calabrese, front man  degli Oblivion, è un “musical vaudeville”, come lo definisce il suo stesso autore e regista.Gli ingredienti ci sono tutti: una trama inconsueta ricca di ironia, personaggi tipici del folklore triestino ma abbastanza semplici tanto da potersi immedesimare, canto danza e improvvisazione.

Capitanata da Ariella Reggio nelle vesti di “Iole Debegnac” – il celebre personaggio dei romanzi  di Carpinteri e Faraguna – la Compagnia  è composta da cinque scenografi, drammaturghi, muratori, cantanti, maghi – Marzia Postogna, Adriano Giraldi, Daniela Gattorno, Giacomo Segulia e Leonardo Zannier.

Ad impreziosire il musical le più belle hit dei Sardoni Barcolani Vivi, con gli arrangiamenti musicali di Fabio Valdemarin, le coreografie di Alberta Izzo e sullo sfondo le fantasiose scenografie di Andrea Stanisci.

Numerosi saranno gli interventi del pubblico chiamato a scegliere ogni sera molti degli elementi della commedia, fino ad arrivare ad essere coinvolto a sorpresa.

Nuovo Cine Swarovsky sarà in scena a Trieste  fino al 31 ottobre (esclusi giovedì 24 e lunedì 28), con i consueti orari del teatro: serali 20.30, domenica e martedì 16.30, martedì 29 ottobre 20.30.

sconosciuto.gif

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

#Barcolana50+1

La classifica di Barcolana 51, dal primo… all’ultimo

Con un tempo di 1h 54'10'' Way of Life, scafo dell'armatore sloveno Gašper Vincec, ha vinto la Barcolana51. La barca ha sconfitto un'epica bonaccia e tutti i favoriti della vigilia grazie a una partenza eccezionale e la capacità di scegliere al meglio la vela di prua, rinunciando anche ai grandi code zero in favore di un piccolo windseeker, in grado di sfruttare ogni refolo e avvicinarsi così alla prima boa. […]

today14 Ottobre 2019

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

diciotto + 10 =


0%