fbpx

News

Olio e Dintorni, a Oleis di Manzano protagonista l’olio extravergine d’oliva del territorio

today23 Maggio 2024

Sfondo
share close
AD

Ai nastri di partenza Olio e Dintorni, la manifestazione organizzata dall’associazione Arc Oleis e Dintorni a Villa Maseri a Oleis di Manzano, la manifestazione dedicata alla conoscenza dell‘olio extravergine d’oliva del territorio con stand enogastronomici, l’enoteca con i vini dei Colli orientali, le cucine della villa, mostre d’arte e appuntamenti per grandi e piccini.

 

L’inaugurazione si terrà, venerdì 24 maggio alle 18.20 nel parco di Villa Maseri con l’apertura degli stand dei produttori d’olio, aziende selezionate della Regione FVG con una rappresentanza dalla Toscana, ma anche dell’enoteca con i vini del Colli orientali del Friuli Venezia Giulia e delle cucine della Villa con i piatti sfornati dalle mani delle volontarie di Arc Oleis e Dintorni guidate dallo chef Kevin Gaddi, Ambasciatore del Gusto FVG, che sarà presente durante tutte le giornate dell’evento.

 

A raccontarci di più sul programma, ospite a Radio Chef, la presidente di Arc Oleis e Dintorni, Annamaria Chiappo:

Il programma

Venerdì 24 maggio

Dopo l’apertura ufficiale del Festival, alle 19 l’inaugurazione della mostra d’arte e fotografica storica “Oleis nel tempo” in cui saranno esposte immagini d’antan della gente di Oleis e dove si brinderà con l’aperitivo realizzato in collaborazione con Elliot Osteria e dormire in collina. Alle 19.30 appuntamento con “Aperitiv.Olio”, l’aperitivo ininterrotto con il prosecco delle Tenute del Leone Alato reso speciale da un ingrediente segreto tutto da scoprire.

 

Alle 20 la “Olivarelli: cena con gli artisti”e, a seguire l’esposizione extemporanea di pittura degli “Olivarelli” che sfocerà in una serata musicale, grazie ai Rossi Mania, band tribute a Vasco.

Sabato 25 maggio

Sabato si parte alla scoperta dell’olio già alle 9 con Coltivo(g)lio condotto da Marco Stocco di Ersa e i tecnici Ennio Scarbolo e Franco Diacoli: un corso gratuito dove imparare i primi rudimenti sulla coltivazione e sulla potatura dell’olivo, o sulla gestione agronomica dell’oliveto.

 

Alle 12 apriranno le cucine dove saranno in azione i ragazzi dell’Associazione Arte e Libro Soc. Coop. Soc. Onlus condotti dallo chef Kevin Gaddi, e da dove uscirà un ricco menù adatto ai palati di grandi e piccini con i tanti prodotti e piatti della tradizione come i cjarsons con la ricotta o scuete fumade, ma anche la trota affumicata e i prelibati dolci tra i quali spicca una deliziosa panna cotta al Picolit con biscotti Esse di Raveo.

 

Alle 14 il seminario interattivo “Alla scoperta dell’olio extravergine d’oliva” con assaggio di oli extravergini d’oliva e l’incontro giocoso “Scopri l’intruso, ovvero non tutti gli oli sono uguali!” condotto dal prof. Lanfranco Conte, presidente della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse. A seguire alle 15, Oliolab, il mini laboratorio gratuito alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio. Sempre alle 15 al via le animazioni e le coreografie realizzate dalla scuola di danza Dance Area.it di San Giovanni al Natisone.

 

Alle 15.30 atteso appuntamento con “FAI un giro in vigna” per “Tazzelenghe: il Cavaliere longobardo e la rosa perduta (poi ritrovata)”: si rinnova così l’abbinata FAI un giro in vigna e Oleis con un viaggio alla scoperta del roseto storico dell’Abbazia di Rosazzo (Manzano – Ud), accompagnati dai racconti dell’agronomo Gianpaolo Bragagnini, alla scoperta della “Rosa Perduta e ritrovata”, emblema del luogo. Dopo circa 500 metri immersi tra gli uliveti e la natura, si arriverà all’azienda vitivinicola “Ronc di Bianca”, dove sarà possibile conoscere la cantina, i vigneti e i vini che qui vedono la luce, in particolare il Tazzelenghe, il rarissimo vitigno autoctono capace di conquistare il naso grazie al suo bouquet ampio e delicato, e il palato grazie a una robustezza importante. L’esperienza sarà completata dalla presentazione del libro scritto da Stefano Cosma, giornalista di Trieste e trapiantato a Gorizia, noto scrittore e direttore della rivista di enogastronomia “Fuocolento”, di Bubble’s e di Èsquisito, ma anche gastronauta ed enogiornalista con Angelo Costacurta, uno dei più noti studiosi di viticoltura a livello internazionale: “Il Tazzelenghe, il vino friulano taglialingua nato in terra longobarda”. La degustazione sarà condotta dall’esperto Wayne Young, statunitense doc ma in Friuli da 22 anni (grazie a Joe Bastianich). Evento su prenotazione, per informazioni e iscrizioni: [email protected]

 

Alle 16.30 si aprirà nel parco di Villa Maseri Olivarelli Junior il corso di pittura gratuito, che proporrà pennellate di acquerelli mescolati con l’olio Evo ai bambini e ai ragazzi dai cinque agli undici anni, curato dell’artista Renato Paoluzzi di Oleis. Per i più piccoli, poi, alle 19 in programma l’appuntamento con Letture…in atelier, narrazioni per i bambini dai 3 ai 7 anni, a cura del Gruppo delle Lettrici volontarie di Favoliamo di Premariacco.

 

E per i più avventurosi, ritrovo alle 19.30 a Villa Maseri per un giro guidato in notturna con la mountain o fat bike. Si tratta di un percorso di ventisette chilometri con un dislivello di trecentocinquanta metri, di difficoltà media. Nella quota di iscrizione è previsto anche un piatto di gnocchi e una bibita piccola (prenotazione obbligatoria).

Per i più stilosi invece, appuntamento alle 20.30 con la sfilata di Moda Primavera Estate curata dal negozio By Biba’s di Manola Della Rovere di Manzano.

Domenica 26 maggio

La mattina ha già “l’olio in bocca”, alle 8 con la camminata ludico motoria “Ator pai roncs di vuelis e badie” realizzata in collaborazione con la FIASP. Due i percorsi di sette e quattordici chilometri aperti a tutti per questa passeggiata attraverso i colli e i vigneti (prenotazione: [email protected]).

 

Alle 9, al via dal parco di Villa Maseri della pedalata cicloturistica guidata (iscrizioni : Michele 339 6143668) adatta a tutti e a tutte le biciclette per un percorso che si snoda per venticinque chilometri e un dislivello massimo di cento metri.

 

Dalle 10 si terrà il convegno dedicato all’“Evoluzione dell’olivicoltura in Friuli Venezia Giulia” introdotto dalla relazione “Il toponimo di Oleis e le origini dell’olivicoltura friulana”, a cura del perito agrario Giovanni Cattaruzzi, autore della pubblicazione “Oleis alle origini di un toponimo. Tra storia, mito e religione”. Seguirà “L’espansione dell’olivicoltura regionale negli ultimi 30 anni. Statistiche, aspetti agronomici e fitosanitari” descritta dal perito agrario Ennio Scarbolo con Marco Stocco, dottore agronomo di Ersa. A conclusione, l’intervento “Evoluzione dei parametri di qualità della produzione oleicola della Regione Friuli Venezia Giulia” tenuto dal dott. Lanfranco Conte della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse.

 

Alle 10 apriranno anche gli stand al Mercato agricolo per valorizzare i prodotti locali e il territorio. Alle 12 l’atteso “Premio Olio dell’Abate-Maseri 2024” con la consegna dell’ambito riconoscimento e dell’opera di uno degli artisti che negli anni hanno partecipato agli “Olivarelli” l’evento dedicato alla pittura all’azienda produttrice di olio selezionata per la qualità della sua produzione ma anche per la conduzione aziendale nel suo complesso.

 

Dopo l’intervallo musicale delle 13 con la banda I Furlans a Manete, alle 16, si potrà partecipare alla passeggiata “Alla scoperta delle piante di Villa Maseri” in compagnia dell’agronomo Gianpaolo Bragagnini (aperta a tutti con iscrizione consigliata 340 5105839), e a Oliolab, il mini laboratorio gratuito che prevede un percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva.

 

Alle 16, l’intrattenimento per i bimbi con lo spettacolo del Mago Mark e subito dopo, l’animazione curata da Manuela Castello (trucca bimbi, baby dance). Suspence invece per l’appuntamento letterario al buio delle 17 realizzato in collaborazione con il Circolo Culturale Corno di Rosazzo, man mano che si avvicina l’appuntamento infatti, sarà svelato l’autore. 

 

Alle 19.30 si terrà la degustazione giocosa Enoteca: di che vino sei?, guidata da sommelier per capire da vicino alcuni dei vini del nostro territorio. Finale in musica con la tribute band Sensazioni Modà, dalle ore 21.

Info e dettagli

Durante tutte e tre le giornate saranno presenti gli stand dei produttori di olio per ricevere informazioni, degustare e acquistare gli oli. Apertura cucina con lo chef e ambasciatore del gusto FVG Kevin Gaddi: venerdì 24 dalle 19 alle 22 e sabato 25 e domenica 26 dalle 11 alle 15 e dalle 18.30 alle 22.30. Gonfiabili per bambini sabato e domenica pomeriggio dalle 16.00.

 

Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito oleisedintorni.wix.com e sulle pagine social Arc Oleis & Dintorni. Per iscrizioni agli eventi: [email protected]

Scritto da: Maria

Rate it

0%