fbpx
play_arrow

Interviste

Buon anno Trieste, Confcommercio consegna 18mila euro alla Fondazione Villa Russiz e Trieste Entra in Gioco

today16 Gennaio 2023

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    Buon anno Trieste, Confcommercio consegna 18mila euro alla Fondazione Villa Russiz e Trieste Entra in Gioco Maria Musil


Intervista al Presidente di Confcommercio Trieste Antonio Paoletti, il presidente di Trieste entra in gioco Alessandro Busetti e il direttore di Fondazione Villa Russiz Giulio Gregoretti.

 

 

Si è concluso oggi il progetto “Buon Anno Trieste” 2023: lo spettacolo dello scorso 6 gennaio al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia “Politeama Rossetti” con protagonista Elisa, organizzato da Confcommercio Trieste per le imprese e cittadini, ha raccolto ben 18 mila euro. Il ricavato è stato suddiviso in egual misura tra la Fondazione Villa Russiz e l’associazione Trieste entra in gioco.

 

 

L’Associazione Trieste entra in gioco oltre a sostenere la pratica di attività sportive dei giovani di famiglie contraddistinte da varie forme di disagio sociale ed economico, favorisce anche qualsiasi forma di inclusione e promozione dello sport tra i giovani, anche intervenendo in prospettiva sul miglioramento delle infrastrutture pubbliche, laddove carenti e insufficienti a dare risposta alla domanda cittadina. La Fondazione Villa Russiz è un’associazione priva di finalità lucrativa, con la gestione della rinomata azienda agricola meramente strumentale, sussidiaria e finalizzata appunto a sostenere l’attività istituzionale di carattere sociale. Attualmente, nella Casa, che può accogliere sino a 16 ospiti, sono presenti 14, tra bambini ed adolescenti, di età compresa tra i 7 e i 17 anni, momentaneamente allontanati dal nucleo familiare con un Decreto emesso dal  Giudice del Tribunale per i Minorenni. Per saperne di più sulle associazioni qui le pagine social: Trieste entra in gioco e Fondazione Villa Russiz

 

 

Lo spettacolo, come ha sottolineato il presidente Paoletti “non solo rappresenta un appuntamento ormai tradizionale in quanto si rinnova ormai da 41 anni, ma è anche un momento importante per concretizzare quell’impegno sociale che Confcommercio declina nel corso dell’anno anche attraverso l’organizzazione o la promozione di altre iniziative. L’entità dei proventi raccolti testimonia la radicata vicinanza delle imprese del terziario al territorio e, in particolare, a quanti si spendono in vari modi a favore della collettività e delle sue fasce più fragili.”

 

 

Tanti i partner e gli sponsor che hanno presto parte all’iniziativa quali la Regione Promoturismo FVG, il Comune di Trieste, la Fondazione CRTrieste, BAT Italia, il Banco di Credito Cooperativo (BCC) Staranzano Villesse, il Confidi Venezia Giulia e la 50&Più di Trieste che hanno sostenuto l’evento di cui il Convention & Visitors Bureau (CVB) Trieste ne ha curato la promozione.


IntervistePodcast

Rate it
AD

Punto Zero Caffè

con Barbara Pernar
0%