play_arrow

Gli aggiornamenti dal comune di Pordenone con il Sindaco Alessandro Ciriani

today7 Luglio 2020

Sfondo
share close
AD
  • cover play_arrow

    Gli aggiornamenti dal comune di Pordenone con il Sindaco Alessandro Ciriani Maria Musil


Continuano a “Punto Zero Caffè” gli aggiornamenti sulla situazione in Friuli Venezia Giulia dai comuni della regione e tutte le novità riguardanti le diverse realtà, produttive e non solo. Come evidenzia la classifica «Governance poll» del Sole 24 Ore che misura il consenso conferito dai cittadini ai sindaci, questo periodo post-emergenza ha visto crescere il gradimento del sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani che si piazza al 12esimo su 105 sindaci delle città capoluogo. Stando all’autorevole graduatoria, l’indice di popolarità di Ciriani sfiora oggi il 60 per cento, in aumento dell’1,1 per cento rispetto al 58,8 per cento ottenuto alle elezioni. «E’ un riconoscimento da parte dei cittadini del lavoro svolto che fa certamente piacere – commenta Ciriani. – Di certo ciò non significa adagiarsi sugli allori, è anzi uno stimolo in più per completare la realizzazione del programma con cui ci siamo presentati agli elettori. E’ chiaro che nelle classifiche, così come si può salire, si può anche scendere. L’obiettivo, al di là delle graduatorie, è continuare a lavorare pancia a terra per raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati e fare in modo – conclude – che Pordenone abbia servizi di qualità e in linea con quelli di un capoluogo».

L’intervista al Sindaco Ciriani ha trattato inoltre argomenti come:

  • il nuovo sportello installato per aiutare gli enti, le imprese e i privati ad orientarsi in campo energetico e quindi a sfruttare tutte le agevolazioni e gli incentivi del momento;
  • la situazione in merito ai Centri Estivi 2020 per i quali il Comune di Pordenone ha erogato un contributo straordinario per i soggetti gestori;
  • l’importante contributo di 40 mila euro consegnato agli istituti del territorio da investire per aiutare le famiglie che non hanno disponibilità per acquistare i dispositivi necessari;
  • consegna del sigillo all’Ospedale di Pordenone, un’azione simbolica dedicata a tutti gli infermieri e operatori, primari, medici ospedalieri e di base, azienda sanitaria, personale delle case di riposo, dei centri socio sanitari e dei servizi sociali, volontari di Protezione civile, Croce rossa, associazioni, Forze dell’ordine e tutti i lavoratori, tutti i cittadini che, in qualsiasi settore e ambito, hanno continuato a prestare la loro opera nel corso della pandemia.
  • ripartenza del cinema all’aperto e delle biblioteche nel rispetto delle misure di sicurezza.

Per riascoltare l’intervista:

Rate it
AD

Vintage

con Paul Dj
0%