Home / News / Cultura Spettacoli / Pollini inaugura la stagione del Verdi di Pordenone

Pollini inaugura la stagione del Verdi di Pordenone

Si presenta  ricco e articolato  il calendario autunno-inverno del Teatro Verdi di Pordenone. Le porte del Teatro si riapriranno al pubblico dall ‘11 ottobre nel segno dell’originalità e della qualità, con ospitalità di prestigio ma anche con progetti di eccellenza tagliati su misura per il teatro di Pordenone. L’anteprima è affidata ad un evento proposto in collaborazione e nell’ambito di pordenonelegge, nel collaudato percorso “Tra Letteratura e Teatro”: giovedì 16 settembre alle 20.30 in esclusiva a Pordenone “Amen”, primo testo teatrale dello psicanalista Massimo Recalcati, che sara presente, scritto nel lungo e cupo periodo del primo lockdown, il cui debutto è previsto nel 2022.

 Per l’apertura ufficiale del Verdi di ottobre arriverà Maurizio Pollini per un’inaugurazione ai vertici assoluti della musica.  Il musicista italiano, uno dei massimi pianisti di tutti tempi,  si esibirà su musiche di Schöenberg (3 Klavierstuecke op 11, 6 kleine Klavierstuecke op 19) e sulla Sonata n.29 op. 106 “Hammerklavier” di Ludwig van Beethoven, un evento unico, dove una delle ultime Sonate per pianoforte di Beethoven, l’immensa “Hammerklavier”, viene proposta nella lettura di una leggenda vivente del concertismo mondiale per lasciarsi alle spalle giorni i più difficili.  Guardare avanti con fiducia è l’intento con cui Natalia Di Iorio ha impostato questa nuova, lunga Stagione di grande teatro, costellata di grandi titoli, grandi interpreti, grandi registi. Una programmazione che in parte recupera spettacoli che la pandemia ha costretto a sospendere e rimandare, e in parte si arricchisce di nuove proposte, altrettanto importanti.Anche il cartellone della  Prosa spicca per la creatività  in cui si mescolano generi, si incrociano testi classici e contemporanei, maestri e nuove generazioni dando spazio a temi importanti con differenti declinazioni.

Il compito di inaugurare il cartellone prosa – venerdì 22 e sabato 23 ottobre – è affidato al Premio Oscar Nicola Piovani con “La musica è pericolosa – concertato”, racconto che percorre con parole e suoni alcune tappe della vita e della fortunata carriera del celebre pianista e compositore. Alternando brani teatralmente inediti e nuovi arrangiamenti delle sue più note composizioni, il maestro dà vita ad un’opera fatta non solo di parole e musica, ma anche di immagini: un’autobiografia artistica ricca di preziose memorie, un viaggio ipnotico che tocca il cuore. Arriveranno poi  a Pordenone, tra gli altri  artisti,  Marco Paolini,   Umberto Orsini e Franco Branciaroli, Renato Carpentieri e Imma Villa.

La programmazione variegata sarà costellata anche da percorsi interni al cartellone che tratteggiano peculiari e omogenee proposte tematiche e affini suggestioni artistico-culturali. La programmazione di musica e Danza è sempre firmata da Maurizio Baglini mentre la sezione prosa è a cura della consulente artistica Natalia Di Iorio.

Tutti i cartelloni esprimono una progettualitàà di respiro nazionale e internazionale, con prime ed esclusive, senza trascurare i giovani interpreti della scena contemporanea. Ritorna poi la sezione “Nuove Scritture”, tra giovani talenti e maestri indiscussi, e la sezione per ragazzi e famiglie Anni Verdi si aprirà il 5 dicembre

E poi il  cartellone del Teatro Verdi  non finisce qui: sono già programmati, infatti, gli eventi del 2022, con l’opzione anche di inserire nuovi titoli che gli artisti e le Compagnie renderanno disponibili in questi prossimi mesi. Un Teatro da Amare, Raccontare, Immaginare, Sentire, Ricordare, Vedere, come recita l’immagine del Verdi per questa nuovo, intenso viaggio nello spettacolo dal vivo. 

 La Biglietteria aperta dal 1. settembre, tel 0434 247624, www.teatroverdipordenone.it

Prova anche

Gli dei di Marco Paolini in arrivo al Rossetti.

Marco Paolini ritorna a Trieste dal 27 novembre con il suo ultimo spettacolo. L’artista bellunese sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + quattro =