ascolta live streaming 
Home / News / Quarta edizione stellare di Cucinare dal 13 febbraio alla Fiera di Pordenone

Quarta edizione stellare di Cucinare dal 13 febbraio alla Fiera di Pordenone

E’ in arrivo alla Fiera di Pordenone una 4^ edizione stellare di Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina in programma dal 13 al 16 febbraio 2016. Questa manifestazione si è già affermata, nonostante i pochi anni della sua storia, come l’evento fieristico di riferimento nel Nordest per gli operatori del settore e per tanti appassionati foodies. I 18.000 visitatori di Cucinare 2015, di cui 15% operatori del settore, sono indicatori del successo crescente della manifestazione (+30% rispetto all’edizione precedente) merito di un format innovativo che affianca stand commerciali ad un variegato calendario di eventi.

Circa 150 gli espositori presenti in fiera, provenienti da 18 regioni, in rappresentanza dei due macro settori di riferimento di Cucinare: le filiere agroalimentari delle eccellenze made in Italy (aziende vitivinicole, birrifici e distillerie, salumifici, caseifici, oleifici; produttori di pasta, pasticcerie e prodotti da forno; prodotti ittici) e le tecnologie per la cucina (accessori, arredamento e complementi d’arredo per le cucine professionali; attrezzature per cottura, refrigerazione, lavaggio e preparazione per bar, ristoranti).

Tante le novità in programma per la 4^ edizione di Cucinare come Beer&Co., l’area dedicata ai birrifici artigianali di qualità: stand, degustazioni, laboratori e tanti eventi valorizzeranno questo mondo. A Cucinare 2016 grande attenzione anche per i nuovi stili alimentari, le intolleranze ed il delicato tema della celiachia con la possibilità di acquisto di prodotti certificati gluten-free presso gli stand.

Cucinare2016_Slide1

Noi di Radio Punto Zero saremo presenti anche quest’anno con il nostro stand e con le dirette sabato 13 febbraio e domenica 14 febbraio per raccontarvi tutte le novità di questa edizione 2016. A Cucinare inoltre potrete venire a trovarci e portare la vostra migliore ricetta per partecipare alla terza edizione di Radio Chef in partenza il 18 febbraio.

Oltre 130 eventi tra degustazioni, show cooking e minicorsi di cucina, 150 espositori: l’evento gastronomico del Nordest ritorna alla Fiera di Pordenone.

E’ in arrivo alla Fiera di Pordenone una 4^ edizione stellare di Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina in programma dal 13 al 16 febbraio 2016. Questa manifestazione si è già affermata, nonostante i pochi anni della sua storia, come l’evento fieristico di riferimento nel Nordest per gli operatori del settore e per tanti appassionati foodies. I 18.000 visitatori di Cucinare 2015, di cui 15% operatori del settore, sono indicatori del successo crescente della manifestazione (+30% rispetto all’edizione precedente) merito di un format innovativo che affianca stand commerciali ad un variegato calendario di eventi.

Circa 150 gli espositori presenti in fiera, provenienti da 18 regioni, in rappresentanza dei due macro settori di riferimento di Cucinare: le filiere agroalimentari delle eccellenze made in Italy (aziende vitivinicole, birrifici e distillerie, salumifici, caseifici, oleifici; produttori di pasta, pasticcerie e prodotti da forno; prodotti ittici) e le tecnologie per la cucina (accessori, arredamento e complementi d’arredo per le cucine professionali; attrezzature per cottura, refrigerazione, lavaggio e preparazione per bar, ristoranti).

Tante le novità in programma per la 4^ edizione di Cucinare come Beer&Co., l’area dedicata ai birrifici artigianali di qualità: stand, degustazioni, laboratori e tanti eventi valorizzeranno questo mondo. A Cucinare 2016 grande attenzione anche per i nuovi stili alimentari, le intolleranze ed il delicato tema della celiachia con la possibilità di acquisto di prodotti certificati gluten-free presso gli stand.

In programma durante il Salone oltre 130 iniziative tra dimostrazioni, degustazioni, minicorsi e show cooking che hanno come protagonisti le associazioni, le istituzioni, i produttori, i ristoratori del territorio tutti impegnati nel presentarne le eccellenze enogastronomiche. Punta di diamante della manifestazione sarà sicuramente Stars Cooking, format, ideato e organizzato da Fabrizio Nonis, giornalista gastronomico, autore e conduttore televisivo nonché art director di questo evento nell’evento dedicato all’olimpo dell’enogastronomia italiana ed internazionale che porterà a Pordenone in 4 giorni autentici protagonisti della ristorazione.

In ordine di apparizione si alterneranno sul palco della Stars Cooking Arena allestita con la cucina professionale top di gamma di Electrolux Professional: sabato 13 febbraio Luca Montersino (maestro pasticcere, il più famoso pastrystar italiano nel mondo e volto noto di Alice TV) evento promosso da Electrolux, Emanuele Scarello (2 stelle Michelin, “Ristorante Agli Amici” dal 1887 di Godia, Udine) evento promosso da Dolomia, Antonia Klugmann (1 stella Michelin, “Ristorante L’Argine” di Dolegna del Collio, Gorizia) evento promosso da FriulAdria Crédit Agricole, Giovanna Wale (chef della nuova accademia di cucina a Vicenza che ha portato la sua maestria culinaria e le sue particolari ricette in trasmissioni televisive come “The Cooking Show Rai 3 e Mezzogiorno Italiano Rai 1) evento promosso da Pasta Zara, domenica 14 febbraio Piergiorgio Siviero (1 stella Michelin, “Ristorante Lazzaro 1915” di Pontelongo, Padova), Ezio Marinato (uno dei massimi esperti di panificazione, artigiano del gusto a Cinto Caomaggiore, Venezia) eventi entrambi promossi da Pasta Zara, Ilija Pejic (del “Ristorante Ilija Golf Club” a Tarvisio, Udine) in coppia con Giovanna Wale evento promosso da FriulAdria Crédit Agricole, Sonia Peronaci (famosissima food blogger, fondatrice di GialloZafferano e ora al timone di soniaperonaci.com) evento promosso da Electrolux, Wicky Priyan (“Wicky’s Wicuisine Seafood”, Milano, vero tempio enogastronomico nella capitale della moda) evento promosso da Dolomia, lunedì 15 febbraio Lionello Cera (2 stelle Michelin, “Antica Osteria Cera” di Campagna Lupia, Venezia) evento promosso da Dolomia, Terry Giacomello (1 stella Michelin, allievo di Ferran Adrià e chef dell’”Inkiostro” di Parma) in coppia con Oliver Piras (1 stella Michelin, Aga Ristorante di San Vito di Cadore, Belluno), Nicola Portinari (2 stelle Michelin, con il fratello Pierluigi alla guida del Ristorante “La Peca” di Lonigo, Vicenza) evento promosso da Pasta Zara, Giancarlo Perbellini (2 stelle Michelin, anima e cuore del Ristorante “Casa Perbellini” nel cuore storico di Verona), Norbert Niederkofler (2 stelle Michelin, “Ristorante St. Hubert” in località San Cassiano Badia, Bolzano) entrambi gli eventi sono promossi da FriulAdria Crédit Agricole, martedì 16 febbraio Carlo Nappo (“Ristorante Alla Catina”, Pordenone), martedì 16 febbraio Gennaro Russo (“Ristorante La Sponda”, Hotel Le Sirenuse di Positano, Salerno), Christian De Nadai (direttamente dal “Four Seasons” di Mosca) tre eventi promossi da FriulAdria Crédit Agricole, Giuseppe D’Aquino (1 stella Michelin, “Ristorante Oseleta” di Cavaion Veronese, Verona) evento promosso da Pasta Zara e Electrolux, Chef Rubio (alias Gabriele Rubini, ex rugbista, cuoco contro corrente, icona televisiva delle trasmissioni “Unti e Bisunti” e “I re della griglia” su DMAX) e Alessandro Breda (1 stella Michelin, chef del “Ristorante Gellius” di Oderzo, Treviso) evento promosso da Dolomia.

FriulAdria Crédit Agricole è anche quest’anno main partner di Cucinare, un intervento in linea con la strategia della banca di proporsi come istituto di riferimento per gli operatori della filiera agroalimentare. Il marchio dell’istituto di credito pordenonese accompagnerà gli show cooking più importanti di ogni giornata e caratterizzerà la zona lounge dove verranno effettuate tutte le interviste agli chef al termine di ogni showcooking (FriulAdria Lounge); FriulAdria vuole anche dare un sostegno a giovani talenti della cucina: solo stati selezionati 3 chef emergenti tra tutti i giovani professionisti minori di 30 anni che operano o sono originari di Friuli Venezia Giulia e Veneto. La loro premiazione si terrà lunedì 15 alle ore 16 con l’intervento del Vice Direttore Generale Gérald Grégoire.

Immancabile lo spazio dedicato ad EnoPordenone, associazione provinciale che sarà presente per valorizzare le cantine d’eccellenza del territorio e sul fronte opposto quello dedicato a Dolomia promotrice di un incontro dedicato alla classificazione delle acque.

Da sempre Cucinare collabora con le principali scuole alberghiere del territorio che partecipano alla realizzazione degli showcooking e di tutte le attività in fiera: a Cucinare 2016 faranno un’esperienza lavorativa gli studenti di Flora, Ial e Stringher. Quest’anno gli istituti saranno coinvolti anche in un concorso organizzato da ERSA, agenzia regionale per lo sviluppo rurale, nell’ambito della promozione del marchio di certificazione “AQUA” (Marchio Collettivo di qualità garantito dalla regione FVG). Aqua in Bocca è il titolo dato alla sfida tra le scuole superiori professionali ad indirizzo alberghiero, enogastronomia e ospitalità Bonaldo Stringer di Udine, Flora di Pordenone, Sandro Pertini di Monfalcone Jacopo Linussio di Tolmezzo che si confronteranno con prove di mise en place, flambè e pratica di cucina e di sala. Sono tanti e prestigiosi i marchi che che affiancano la manifestazione: dai main partner FriulAdria Crédit Agricole, Electrolux Professional, Pasta Zara e Acqua Dolomia, ai partner tecnici Coop Alleanza 3.0 ed Ersa, che hanno messo a disposizione i prodotti utilizzati dagli chef, e KeCucine, fornitore delle attrezzature della seconda arena presente a Cucinare, dalla partnership con la Camera di Commercio, alle collaborazioni con l’associazione Enopordenone e le sue cantine, FIPE-Federazione Italiana Pubblici Esercizi, Ascom Confcommercio, l’accademia di cucina di Pordenone Qucinando, la rivista QB quantobasta, promotori di alcuni degli eventi in programma, AIS (Associazione Italiana Sommelier) e FISAR, protagonisti di degustazioni e abbinamenti dei vini, Ecozema e Locata, fornitori di piatti e posate biodegradabili e della mise en place delle portate. Italia a Tavola, Ristorazione Italiana Magazine, QB quantobasta, iGrandiVini.com, Sconfinando, Pordenone With Love, Dolomiti Friulane e Pordenone Turismo sono i Media Partner della manifestazione. Con questi ultimi sarà realizzato uno specifico programma di promozione del territorio pordenonese partendo da un prodotto gastronomico di eccellenza: il montasio.

Cucinare, per piacere per mestiere. Fiera di Pordenone dal 13 al 16 febbraio 2016, orario 10.00-20.00, martedì 16 orario 10.00-18.00. www.cucinare.pn

In programma durante il Salone oltre 130 iniziative tra dimostrazioni, degustazioni, minicorsi e show cooking che hanno come protagonisti le associazioni, le istituzioni, i produttori, i ristoratori del territorio tutti impegnati nel presentarne le eccellenze enogastronomiche. Punta di diamante della manifestazione sarà sicuramente Stars Cooking, format, ideato e organizzato da Fabrizio Nonis, giornalista gastronomico, autore e conduttore televisivo nonché art director di questo evento nell’evento dedicato all’olimpo dell’enogastronomia italiana ed internazionale che porterà a Pordenone in 4 giorni autentici protagonisti della ristorazione.

In ordine di apparizione si alterneranno sul palco della Stars Cooking Arena allestita con la cucina professionale top di gamma di Electrolux Professional: sabato 13 febbraio Luca Montersino (maestro pasticcere, il più famoso pastrystar italiano nel mondo e volto noto di Alice TV) evento promosso da Electrolux, Emanuele Scarello (2 stelle Michelin, “Ristorante Agli Amici” dal 1887 di Godia, Udine) evento promosso da Dolomia, Antonia Klugmann (1 stella Michelin, “Ristorante L’Argine” di Dolegna del Collio, Gorizia) evento promosso da FriulAdria Crédit Agricole, Giovanna Wale (chef della nuova accademia di cucina a Vicenza che ha portato la sua maestria culinaria e le sue particolari ricette in trasmissioni televisive come “The Cooking Show Rai 3 e Mezzogiorno Italiano Rai 1) evento promosso da Pasta Zara, domenica 14 febbraio Piergiorgio Siviero (1 stella Michelin, “Ristorante Lazzaro 1915” di Pontelongo, Padova), Ezio Marinato (uno dei massimi esperti di panificazione, artigiano del gusto a Cinto Caomaggiore, Venezia) eventi entrambi promossi da Pasta Zara, Ilija Pejic (del “Ristorante Ilija Golf Club” a Tarvisio, Udine) in coppia con Giovanna Wale evento promosso da FriulAdria Crédit Agricole, Sonia Peronaci (famosissima food blogger, fondatrice di GialloZafferano e ora al timone di soniaperonaci.com) evento promosso da Electrolux, Wicky Priyan (“Wicky’s Wicuisine Seafood”, Milano, vero tempio enogastronomico nella capitale della moda) evento promosso da Dolomia, lunedì 15 febbraio Lionello Cera (2 stelle Michelin, “Antica Osteria Cera” di Campagna Lupia, Venezia) evento promosso da Dolomia, Terry Giacomello (1 stella Michelin, allievo di Ferran Adrià e chef dell’”Inkiostro” di Parma) in coppia con Oliver Piras (1 stella Michelin, Aga Ristorante di San Vito di Cadore, Belluno), Nicola Portinari (2 stelle Michelin, con il fratello Pierluigi alla guida del Ristorante “La Peca” di Lonigo, Vicenza) evento promosso da Pasta Zara, Giancarlo Perbellini (2 stelle Michelin, anima e cuore del Ristorante “Casa Perbellini” nel cuore storico di Verona), Norbert Niederkofler (2 stelle Michelin, “Ristorante St. Hubert” in località San Cassiano Badia, Bolzano) entrambi gli eventi sono promossi da FriulAdria Crédit Agricole, martedì 16 febbraio Carlo Nappo (“Ristorante Alla Catina”, Pordenone), martedì 16 febbraio Gennaro Russo (“Ristorante La Sponda”, Hotel Le Sirenuse di Positano, Salerno), Christian De Nadai (direttamente dal “Four Seasons” di Mosca) tre eventi promossi da FriulAdria Crédit Agricole, Giuseppe D’Aquino (1 stella Michelin, “Ristorante Oseleta” di Cavaion Veronese, Verona) evento promosso da Pasta Zara e Electrolux, Chef Rubio (alias Gabriele Rubini, ex rugbista, cuoco contro corrente, icona televisiva delle trasmissioni “Unti e Bisunti” e “I re della griglia” su DMAX) e Alessandro Breda (1 stella Michelin, chef del “Ristorante Gellius” di Oderzo, Treviso) evento promosso da Dolomia.

FriulAdria Crédit Agricole è anche quest’anno main partner di Cucinare, un intervento in linea con la strategia della banca di proporsi come istituto di riferimento per gli operatori della filiera agroalimentare. Il marchio dell’istituto di credito pordenonese accompagnerà gli show cooking più importanti di ogni giornata e caratterizzerà la zona lounge dove verranno effettuate tutte le interviste agli chef al termine di ogni showcooking (FriulAdria Lounge); FriulAdria vuole anche dare un sostegno a giovani talenti della cucina: solo stati selezionati 3 chef emergenti tra tutti i giovani professionisti minori di 30 anni che operano o sono originari di Friuli Venezia Giulia e Veneto. La loro premiazione si terrà lunedì 15 alle ore 16 con l’intervento del Vice Direttore Generale Gérald Grégoire.

Immancabile lo spazio dedicato ad EnoPordenone, associazione provinciale che sarà presente per valorizzare le cantine d’eccellenza del territorio e sul fronte opposto quello dedicato a Dolomia promotrice di un incontro dedicato alla classificazione delle acque.

Da sempre Cucinare collabora con le principali scuole alberghiere del territorio che partecipano alla realizzazione degli showcooking e di tutte le attività in fiera: a Cucinare 2016 faranno un’esperienza lavorativa gli studenti di Flora, Ial e Stringher. Quest’anno gli istituti saranno coinvolti anche in un concorso organizzato da ERSA, agenzia regionale per lo sviluppo rurale, nell’ambito della promozione del marchio di certificazione “AQUA” (Marchio Collettivo di qualità garantito dalla regione FVG). Aqua in Bocca è il titolo dato alla sfida tra le scuole superiori professionali ad indirizzo alberghiero, enogastronomia e ospitalità Bonaldo Stringer di Udine, Flora di Pordenone, Sandro Pertini di Monfalcone Jacopo Linussio di Tolmezzo che si confronteranno con prove di mise en place, flambè e pratica di cucina e di sala. Sono tanti e prestigiosi i marchi che che affiancano la manifestazione: dai main partner FriulAdria Crédit Agricole, Electrolux Professional, Pasta Zara e Acqua Dolomia, ai partner tecnici Coop Alleanza 3.0 ed Ersa, che hanno messo a disposizione i prodotti utilizzati dagli chef, e KeCucine, fornitore delle attrezzature della seconda arena presente a Cucinare, dalla partnership con la Camera di Commercio, alle collaborazioni con l’associazione Enopordenone e le sue cantine, FIPE-Federazione Italiana Pubblici Esercizi, Ascom Confcommercio, l’accademia di cucina di Pordenone Qucinando, la rivista QB quantobasta, promotori di alcuni degli eventi in programma, AIS (Associazione Italiana Sommelier) e FISAR, protagonisti di degustazioni e abbinamenti dei vini, Ecozema e Locata, fornitori di piatti e posate biodegradabili e della mise en place delle portate. Italia a Tavola, Ristorazione Italiana Magazine, QB quantobasta, iGrandiVini.com, Sconfinando, Pordenone With Love, Dolomiti Friulane e Pordenone Turismo sono i Media Partner della manifestazione. Con questi ultimi sarà realizzato uno specifico programma di promozione del territorio pordenonese partendo da un prodotto gastronomico di eccellenza: il montasio.

Cucinare, per piacere per mestiere. Fiera di Pordenone dal 13 al 16 febbraio 2016, orario 10.00-20.00, martedì 16 orario 10.00-18.00. www.cucinare.pn

Fonte: www.cucinare.pn

Prova anche

Barcolana50 – Andrea Russo per Cormons Cantina Produttori

Barcolana è anche convivialità e un ottima occasione per parlare di eccellenze del nostro territorio, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =