Cultura Spettacoli

Riparte con Cechelin la stagione de L'Armonia

today9 Ottobre 2013

share close
AD

TRIESTE. Sarà il Chechelin di Alessio Colautti ad aprire la stagione del teatro in dialetto triestino de L’Armonia. Venerdì 11 ottobre alle 20.30, nella tradizionale sede del Teatro Silvio Pellico di via Ananian, protagonista sarà la Compagnia dell’Armonia con Trieste mia rivista comica-musical-satirica in due parti e cinque quadri. Tratto da appunti privati e bozze di Angelo Cecchelin (il popolare attore triestino che portò negli anni ’40 il dialetto locale e lo spirito piú genuico della triestinità sui palcoscenici d’Italia) rielaborati da Alessio Colautti con la consulenza storico-bibliografica di Guido Cecchelin, il titolo rimanda ad una delle più rappresentative e amate canzoni triestine e ripropone la formula, collaudata e apprezzata dal pubblico, tipica della rivista con orchestrina, piccolo corpo di ballo, scenette – scritte dallo stesso Cecchelin – e canzoni triestine più e meno conosciute con l’immancabile passerella finale. Insomma un tuffo vero e proprio nelle atmosfere della fine di quegli anni quando la rivista Trieste mia fu l’unico spettacolo in dialetto a girare in tournée per l’ Italia.
La Primaria Compagnia Stabile de L’Armonia, capitanata da Alessio Colautti e dal maestro Carlo Tommasi – con la sua Orchestra Auditorium – vedrà in scena Elena Colombetta, Laura e Loredana Gustini, Fulvio Lizzi e Roberto Sinico.
Si replica sabato alle ore 20.30 e domenica alle ore 16.30 revendita biglietti alla Cassa del teatro un’ora prima dello spettacolo e al Ticketpoint di Corso Italia 6/c.
Tutte le informazioni sulla stagione 2013-2014 sono reperibili sul sito internet www.teatroarmonia.it.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

Articolo precedente

Cultura Spettacoli

Stagione sinfonica: su il sipario al Teatro Verdi

TRIESTE. Nove appuntamenti, 19 opere d'ascoltare, sette direttori d'orchestra di fama mondiale e cinque artisti provenienti da varie parti del mondo. Sono questi i numeri della stagione sinfonica del Teatro Verdi che apre i battenti venerdì 11 ottobre. Gli appuntamenti concertistici saranno dedicati ai capolavori del sinfonismo romantico tedesco, austriaco e russo: Beethoven, Brahms, Mahler e Cajkowskij sono solo alcuni dei nomi in cartellone. Secondo filone sarà quello dedicato al Novecento storico con le composizioni dell'inglese Elgar, Sostakovic - di […]

today8 Ottobre 2013


Sciroppo di Trap

con Jo dj
0%