Home / News / Cultura Spettacoli / Riparte il Rossetti con prosa, danza e musica

Riparte il Rossetti con prosa, danza e musica

Riparte la Stagione del teatro stabile del Friuli Venezia Giulia nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza. Dodici i titoli  proposti da maggio a luglio, tra riprogrammazioni e nuove produzioni, articolati tra Prosa, Danza, Musica & Eventi e Passages. Si parte il 5 maggio con “Il muro trasparente. Delirio di un tennista sentimentale” con Paolo Valerio. Seguirà poi dal 7 maggio “Rossetti Open. Alla scoperta dei luoghi segreti del nostro teatro”, nuova creazione dello Stabile  con la Compagnia Stabile che nei panni di “guide” accompagneranno turisti e residenti i nei luoghi più segreti e affascinanti dell’edificio storico  insieme ad aneddoti, momenti di teatro e brani recitati.

Per la Stagione “Prosa” si riparte il 12 maggio con un omaggio all’universo femminile grazie a un  classico della letteratura, applaudito anche nella sua versione teatrale firmata da Arturo Cirillo: “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen. Sarà poi la volta di un’insolita produzione del Teatro Stabile regionale, “Le Eccellenti”, andata in scena  per ESOF 2020,  con l’innovativo linguaggio teatrale di Marcela Serli che ne è autrice, regista e interprete assieme a un gruppo di professioniste della scena e della scienza. Dal 26 al 30 maggio poi  Fabrizio Falco – pluripremiato interprete e regista sia nel mondo del teatro che nel cinema – firma un’edizione coinvolgente ed essenziale de “Il Misantropo” di Moliere. Già dal 2 giugno è nuovamente la grande letteratura a intersecare la “Prosa”con  “Mastro Don Gesualdo” diretto da Guglielmo Ferro, con Enrico Guarneri nel ruolo del titolo.

La settimana dall’8 al 13 giugno vede in scena –  sia alla Sala Assicurazioni Generali che alla Sala Bartoli –  progetti di cui lo Stabile è coproduttore. Il Politeama ospita “Festen” tratto dal film di Vinterberg e Rukov incentrato sulla denuncia di tesi rapporti e cinici tabù familiari

Assieme al Teatro Franco Parenti di Milano lo Stabile regionale coproduce “Locke” dell’inglese Steven Knight che Filippo Dini dirige e interpreta. Assieme al protagonista il pubblico intraprende un viaggio nella notte “in tempo reale” e partecipa di alcune sue sconvolgenti scelte esistenziali ed etiche, dal 22 al 27 giugno.

Passages”, inizia dal 31 maggio con la doppia replica di “Ludwig” monologo che armonizza partiture eseguite al pianoforte da Francesco Libetta all’intensa interpretazione di Alessio Boni per fare omaggio a Beethoven nel 250° della nascita. Alla Sala Bartoli i linguaggi del teatro e del cabaret si contaminano per  Sacco e Vanzetti” di Michele Santeramo nella versatile interpretazione di Raffaele Braia e Valerio Tambone ( dal 15 al 20 giugno). La Sala Bartoli ospiterà  anche ilprogetto internazionale (prodotto assieme al Teatro Nazionale Croato e a Goldenshow)  “L’Alfa Romeo Jankovits” per la regia di Tommaso Tuzzoli, vicenda di due fratelli fiumani che concepirono una delle icone dell’automobilismo di tutti i tempi.

Alla Sala Bartoli invece – dal 29 giugno al 4 luglio – arriverà  infine la creatività fresca e coraggiosa del Collettivo l’Amalgama che affronta in “Saduros” la scrittura di Daniil Charms: lo spettacolo va in scena allo Stabile dopo essersi segnalato al Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro.

Non mancherà poi la danza che dal 14 giugno ritorna al Rossetti  con l’Evolution Dance Theater che presenta“Blu infinito” per esplora il mondo del mare intersecando coreografia contemporanea con effetti speciali, illusioni e l’interattività del Light Wall.

Il 15 giugno per la programmazione de “Le stelle del Musical” sarà la volta dell l’appuntamento tradizionalmente proposto assieme all’Associazione Internazionale dell’Operetta. Protagonisti Andrea Binetti, Mathia Neglia, Stefania Seculin e Ilaria Zanetti alle prese con una passeggiata fra le partiture delicate dell’operetta e quelle trascinanti del musical. E poi il, 19 giugno, a un nuovo appuntamento con “Danza, Musica & Eventi” avrà come protagonista il compositore e pianista friulano Remo Anzovino in concerto  a cura di VignaPR.

Serata unica, il 28 giugno anche per il trascinante “Tango Fatal” del ballerino e coreografo Guillermo Berzins con la sua eccellente compagnia di tangueros.

Sempre per la le stelle del Musical  sentiremo il 29 giugno la splendida voce di Thomas Borchert – già  ammirato in una memorabile edizione di  “Elisabeth” al Castello di Miramare – nel concerto “The Piano Man” per “Le stelle del Musical”.

Gli orari di inizio di tutti gli spettacoli sarà anticipato per consentire il rientro del pubblico.

Tutte le informazioni sul sito www.ilrossetti.it.

Prova anche

La star del musical Thomas Borchert al Politeama Rossetti

In arrivo a Trieste Thomas Borchert,  la massima star del mondo teatrale tedesco. L’artista ritorna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − undici =