ascolta live streaming 
Home / News / 101 Eventi / Scienza e Virgola – Science and Media Festival

Scienza e Virgola – Science and Media Festival

Dal 2016 il Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA organizza Scienza e Virgola, una rassegna dedicata all’editoria scientifica che, a partire da quest’anno, va oltre i libri. Grazie al coinvolgimento di importanti realtà culturali triestine, quali Bonawentura, Associazione Casa del Cinema e TriesteBookFest, la manifestazione si apre ad altri media e formati. Dall’ambiente all’astronomia, dall’impatto delle tecnologie sulla politica alle ultime scoperte sull’Universo, Scienza e Virgola propone da Mercoledì 3 a Sabato 6 Aprile un ampio cartellone di appuntamenti  per raccontare la scienza: presentazioni di libri, laboratori per bambini, documentari e uno spettacolo teatrale innovativo e coinvolgente.

L’edizione 2019 si svolge inoltre a un anno dall’EuroScience Open Forum–ESOF, il grande evento che celebrerà Trieste Città Europea della Scienza. Nello spirito dell’edizione 2020 di ESOF, Scienza e Virgola guarda anche a Est grazie a un appuntamento dedicato alla comunicazione della scienza in Slovenia. Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e gratuiti.

Per scoprire il programma dettagliato visita il sito dedicato: www.sissa.it

Noi ne abbiamo parlato a Punto Zero Caffè con Nico Pitrelli della Sissa, responsabile scientifico organizzativo di Scienza e Virgola:

Mercoledì 3 Aprile

  • alle 18.00 – Libreria Lovat, Viale XX Settembre: “Stregati dalla Luna. Il sogno del volo spaziale da Jules Verne all’Apollo 11” di Maria Giulia Andretta e Marco Ciardi. Modera Marina D’Alessandro.

Giovedì 4 Aprile

  • alle 17.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Le simmetrie nell’arte e nella scienza”. Un dialogo a partire dall’omonimo libro di Giancarlo Ghirardi. Modera Fabio Pagan.
  • alle 21.00 – Teatro Miela: “Una scomoda verità – An inconvenient sequel: truth to power” di Bonni Cohen e Jon Shenk (Stati Uniti, 2017, 99’; versione originale con sottotitoli in italiano).

Venerdì 5 Aprile

  • alle 17.30 – Teatro Miela: “Perchè è difficile prevedere il futuro. Il sogno più sfuggente dell’uomo sotto la lente della fisica” di Luca Gammaitoni e Angelo Vulpiani. Modera Andrea Gambassi.

  • alle 19.00 – Teatro Miela:
    “Il complotto di ?ernobyl. – The Russian Woodpecker” di Chad Gracia (Ucraina, Stati Uniti, Regno Unito, 2015, 82’; versione originale con sottotitoli in italiano).

Sabato 6 Aprile

  • alle 10.30 – Libreria Ubik, Piazza della Borsa: “Potere Digitale. Come Internet sta cambiando la sfera pubblica e la democrazia” Gabriele Giacomini. Modera Roberto Weber.
  • alle 11.00 – Teatro Miela: “La scelta. Edoardo Amaldi e la Scienza dei confini” di Enrico Agapito e sceneggiatura di Adele La Rana (Italia; 55’; in italiano).
  • alle 11.00 – Libreria Lovat: Laboratorio “Leonardo Da Vinci”. Conduce Leda Foschini.
  • alle 15.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Tutto l’Universo per chi ha poco spazio-tempo” di Sandra Savaglio. Modera Luigi Civalleri.
  • alle 16.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Numeralia” di Maurizio Codogno. Modera Daniele Gouthier.
  • alle 18.30 – Teatro Miela: “La Comunicazione della Scienza in Slovenia: Saso Dolenc”. L’autore dialoga con Marija Brecelj.
  • alle 21.00 – Teatro Miela: “Micromega. Uno spettacolo di musica-teatro-scienza di Ottodix”. Introduce Francesco De Luca.

 

 

 

 

 

Prova anche

Radio Chef 9: la finale si avvicina

Nuovo appuntamento con Radio Chef 9… sfida all’ultima ricetta, la rubrica di cucina di Radio Punto Zero dedicata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − quattro =