ascolta live streaming 
Home / News / 101 Eventi / Scienza e Virgola – Science and Media Festival

Scienza e Virgola – Science and Media Festival

Dal 2016 il Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA organizza Scienza e Virgola, una rassegna dedicata all’editoria scientifica che, a partire da quest’anno, va oltre i libri. Grazie al coinvolgimento di importanti realtà culturali triestine, quali Bonawentura, Associazione Casa del Cinema e TriesteBookFest, la manifestazione si apre ad altri media e formati. Dall’ambiente all’astronomia, dall’impatto delle tecnologie sulla politica alle ultime scoperte sull’Universo, Scienza e Virgola propone da Mercoledì 3 a Sabato 6 Aprile un ampio cartellone di appuntamenti  per raccontare la scienza: presentazioni di libri, laboratori per bambini, documentari e uno spettacolo teatrale innovativo e coinvolgente.

L’edizione 2019 si svolge inoltre a un anno dall’EuroScience Open Forum–ESOF, il grande evento che celebrerà Trieste Città Europea della Scienza. Nello spirito dell’edizione 2020 di ESOF, Scienza e Virgola guarda anche a Est grazie a un appuntamento dedicato alla comunicazione della scienza in Slovenia. Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e gratuiti.

Per scoprire il programma dettagliato visita il sito dedicato: www.sissa.it

Noi ne abbiamo parlato a Punto Zero Caffè con Nico Pitrelli della Sissa, responsabile scientifico organizzativo di Scienza e Virgola:

Mercoledì 3 Aprile

  • alle 18.00 – Libreria Lovat, Viale XX Settembre: “Stregati dalla Luna. Il sogno del volo spaziale da Jules Verne all’Apollo 11” di Maria Giulia Andretta e Marco Ciardi. Modera Marina D’Alessandro.

Giovedì 4 Aprile

  • alle 17.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Le simmetrie nell’arte e nella scienza”. Un dialogo a partire dall’omonimo libro di Giancarlo Ghirardi. Modera Fabio Pagan.
  • alle 21.00 – Teatro Miela: “Una scomoda verità – An inconvenient sequel: truth to power” di Bonni Cohen e Jon Shenk (Stati Uniti, 2017, 99’; versione originale con sottotitoli in italiano).

Venerdì 5 Aprile

  • alle 17.30 – Teatro Miela: “Perchè è difficile prevedere il futuro. Il sogno più sfuggente dell’uomo sotto la lente della fisica” di Luca Gammaitoni e Angelo Vulpiani. Modera Andrea Gambassi.

  • alle 19.00 – Teatro Miela:
    “Il complotto di ?ernobyl. – The Russian Woodpecker” di Chad Gracia (Ucraina, Stati Uniti, Regno Unito, 2015, 82’; versione originale con sottotitoli in italiano).

Sabato 6 Aprile

  • alle 10.30 – Libreria Ubik, Piazza della Borsa: “Potere Digitale. Come Internet sta cambiando la sfera pubblica e la democrazia” Gabriele Giacomini. Modera Roberto Weber.
  • alle 11.00 – Teatro Miela: “La scelta. Edoardo Amaldi e la Scienza dei confini” di Enrico Agapito e sceneggiatura di Adele La Rana (Italia; 55’; in italiano).
  • alle 11.00 – Libreria Lovat: Laboratorio “Leonardo Da Vinci”. Conduce Leda Foschini.
  • alle 15.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Tutto l’Universo per chi ha poco spazio-tempo” di Sandra Savaglio. Modera Luigi Civalleri.
  • alle 16.30 – Antico Caffè e Libreria San Marco: “Numeralia” di Maurizio Codogno. Modera Daniele Gouthier.
  • alle 18.30 – Teatro Miela: “La Comunicazione della Scienza in Slovenia: Saso Dolenc”. L’autore dialoga con Marija Brecelj.
  • alle 21.00 – Teatro Miela: “Micromega. Uno spettacolo di musica-teatro-scienza di Ottodix”. Introduce Francesco De Luca.

 

 

 

 

 

Prova anche

Il depuratore di Servola apre le sue porte ai cittadini

Lo sapevate che Trieste ha l’unico depuratore al mondo che…”parla con il mare” e che …

Il Presidente della Regione in diretta su Radio Punto Zero

Nella mattinata di Radio Punto Zero a Punto Zero Caffè con Barbara Pernar in diretta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =