ascolta live streaming 
Home / News / Speciale neve in Friuli Venezia Giulia

Speciale neve in Friuli Venezia Giulia

Benvenuti nel nostro appuntamento dedicato alla montagna del Friuli Venezia Giulia, in diretta ogni venerdì alle 10.45. Quest’oggi ci dedicheremo allo scialpinismo.
Paesaggi riservati a pochi e un silenzio quasi irreale, il tutto incorniciato dalla neve che imbianca le vette delle montagne del Friuli Venezia Giulia: lo sci alpinismo offre queste semplici ma esclusive attrattive a che desidera entrare in contatto con una natura autentica e viverla con zero impatto per l’ambiente. Non servono impianti di risalita per praticare questo sport a cui il Friuli Venezia Giulia riserva 12 gli itinerari, tutti perfettamente tracciati e segnalati da frecce direzionali e bandierine colorate. I percorsi, accessibili in entrambe le direzioni, salita e discesa, sono adatti a diversi tipi di sciatori, dai più esperti a quelli che per la prima volta si avvicinano a questa disciplina. In linea con i trend che vedono aumentare gli amanti delle passeggiate con le ciaspole e dello sci alpinismo, i percorsi puntano inoltre sull’abbinamento delle due attività. Nel 2013, prima esperienza del genere in Italia, è stata realizzata la mappatura GPS dei dodici percorsi di sci alpinismo in Friuli Venezia Giulia, che permette di ottenere un aggiornamento in tempo reale della situazione neve. L’attività è stata realizzata grazie a una collaborazione tra l’Agenzia TurismoFVG e l’Associazione Guide alpine.

Particolarmente spettacolari sono i due itinerari con partenza da Forni Avoltri, nelle Alpi Carniche. L’itinerario di Forcella Plumbs è abbastanza conosciuto proprio per la bellezza dei posti. Ad una prima parte nel bosco segue un percorso su terreno che regala un panorama sulla cima del Monte Coglians e permette di sciare in fase di discesa su pendii aperti. Molto meno noto è il secondo itinerario, del Passo Geu Basso. Superato il limite del bosco, il percorso si inoltra in cime spettacolari e permette una bella sciata tra il Monte Cimon e il Monte Geu. La salita sul versante settentrionale permette di avere normalmente un buon innevamento.

Nei poli del Friuli Venezia Giulia è possibile praticare lo scialpinismo anche in notturna! Informazioni aggiornate in tempo reale sul sito www.promotur.org

Da non perdere:
Sabato 31 Piancavallo inaugura la pista da boardercross e skicross; una struttura pensata per l’avvicinamento alla pratica di questo sport. Il tracciato è stato costruito sulla pista Casere e comprende due paraboliche, due table-top, 1 salto normale e 8 gobbe.

Prova anche

Notte Romantica 2018

Dopo il successo raggiunto in questi anni, ritorna in Friuli Venezia Giulia la Notte Romantica, una …