ascolta live streaming 
Home / News / Musica / Stagione sinfonica: arriva a Trieste Lera Auerbach

Stagione sinfonica: arriva a Trieste Lera Auerbach

Arriva a Trieste  Lera Auerbach  compositrice russo-americana ma anche pianista, direttore d’orchestra, poetessa e visual artist. Sarà la protagonista del quarto Concerto (venerdì 5 ottobre, alle 20.30, e sabato 6, alle 18.00) proposto dalla Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi. Si conferma dunque per il terzo anno l’importanza della presenza femminile sul podio del Teatro VerdiTs. La Direzione artistica ha affidato alla compositrice russo-americana Lera Auerbach – artista  tra le più famose del panorama musicale mondiale –  sia la direzione dell’Orchestra sia il ruolo di Pianoforte solista. In programma  Eterniday (Homage to W. A. Mozart) scritto e diretto dalla stessa Auerbach e musiche di Wolfgang Amadeus Mozart (Concerto n. 20 in re min. K. 466 per pianoforte e orchestra) e di Franz Joseph Haydn (Ouverture da L’isola disabitata Sinfonia n. 49 in fa min. “La passione”).

Un curriculum di tutto rispetto il suo: studi in pianoforte e composizione presso la prestigiosa Juilliard School, perfezionamento poi presso la Hochschule für Musik di Hannover. Nel maggio 2002 ha debuttato alla Carnegie Hall di New York, esibendosi e dirigendo la sua Suite per violino, pianoforte e orchestra al fianco del violinista Gidon Kremer e della Kremerata Baltica. Si è esibita in qualità di pianista solista in luoghi come la Great Concert Hall del Conservatorio di Mosca, l’Opera City di Tokyo, il Lincoln Center, Oslo Konserthus, la Theodore Thomas Orchestra Hall di Chicago e il Kennedy Center. Il suo lavoro di compositrice viene costantemente diffuso dai più importanti interpreti di oggi come Gidon Kremer, Leonida Kavakos, Hilary Hahn, Vadim Repin, Daniel Hope, Gautier Capuçon, Narek Hakhnazaryan e tanti altri. Le sue opere sono eseguite dai più importanti direttori del mondo, tra cui Christoph Eschenbach, Vladimir Fedoseyev, Neeme Järvi. Nel 2015 è stata compositrice in residenza sia al Trans-Siberian Art Festival che al Rheingau Musik Festival in Germania. È stata compositrice in residenza presso numerose orchestre e festival internazionali, tra cui la Staatskapelle Dresden, la OSESP di São Paulo, l’Orchestra Ensemble Kanazawa (Giappone), Concerto Budapest Symphony Orchestra, New Century Chamber Orchestra (USA), Marlboro Festival (USA), Pacific Music Festival (Giappone). Ha inoltre scritto le opere Gogol, su commissione del Theater an der Wien eseguita in prima esecuzione assoluta nel 2011, e The Blind, prodotta in Germania, Norvegia, Russia, Stati Uniti e Austria.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui l’Hindemith Prize, il Paul e Daisy Soros Fellowship, il Premio della Radio Nazionale Tedesca e il Premio ECHO Klassik.

I suoi lavori come compositrice sono pubblicati in esclusiva da Sikorski in Germania e il suo catalogo presenta oltre 100 opere per orchestra, opera e balletto, oltre a musica corale e da camera. La sua musica è disponibile su Deutsche Grammophon, Nonesuch, BIS, Cedille e altre etichette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 4 =