ascolta live streaming 
Home / News / Musica / Stagione Sinfonica: il ritorno di Oleg Caetani sul podio del Verdi
Web Hosting

Stagione Sinfonica: il ritorno di Oleg Caetani sul podio del Verdi

Dopo la felice inaugurazione della stagione sinfonica con Ezio Bosso, è da non perdere anche il primo appuntamento, in abbonamento,  della Stagione Sinfonica del Teatro Verdi di Trieste.
Venerdì 15 settembre e sabato 16 settembre ritorna un beniamino della musica classica, il direttore Oleg Caetani, per un concerto musicale calibrato sulla sua straordinaria sensibilità interpretativa e profonda conoscenza del repertorio russo.  Oleg Caetani è un profondo conoscitore del repertorio russo di cui è interprete raffinato ed elegante.

A Trieste dirigerà l’Orchestra del Verdi in un vero e proprio viaggio musicale, da Rossini a Wagner a Šostakovic. Caetani salirà per la terza volta sul palco del Verdi – dopo la Stagione Sinfonica 2015 e Les pêcheurs de perles di Bizet della passata Stagione lirica –
assieme l’Orchestra del Teatro, con cui ha un rapporto di grandissimo affiatamento artistico.

Nel corso della sua carriera, oltre ad avere diretto diverse tra le migliori orchestre internazionali, ha conseguito tantissimi premi (il Concorso RAI di Torino, il Concorso Karajan di Berlino e il Premio Diapason D’Or per la registrazione delle Sinfonie di Tansman e delle Sinfonie di Gounod).
Il programma del concerto abbraccia un repertorio che include due secoli e il punto di arrivo è la monumentale Quindicesima Sinfonia in la maggiore Op.141 di Dmitrij Šostakovic, ricca di allusioni ad entrambi gli altri autori proposti, Rossini ( l’Ouverture da Guillaume Tell) e Wagner ( Morgendämmerung – Siegfrieds Rheinfahrt da Götterdämmerung. Il Viaggio di Sigfrido sul Reno).

Ricordiamo che la campagna abbonamenti per la Stagione Sinfonica prosegue fino a sabato 15 settembre e che per gli under 30 e per la fascia d’età 30 – 34 anni ci sono promozioni speciali.

Prova anche

Continua con Mahler e Paganini la Stagione sinfonica del Verdi di Trieste

Sarà dedicato al Quinto Concerto per violino di Niccolò Paganini e alla Quarta Sinfonia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 17 =

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi