fbpx

Cultura Spettacoli

Sulle note di un sogno: concerto di beneficienza per l’Ospedale Maggiore

today12 Dicembre 2023

Sfondo
share close
AD

Il 13 dicembre si svolgerà al Teatro Verdi di Trieste il Concerto di beneficienza “Sulle note di un sogno”.

L’evento è promosso dal Comitato Cielo Aperto a favore dei reparti di Ematologia ed Oncologia dell’Ospedale Maggiore di Trieste – Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina ASUGI.

Il progetto promosso e ideato da Rosa Balanzin e Daniela Cola del Comitato Cielo Aperto di Trieste, per il terzo anno sul palcoscenico del Teatro lirico Giuseppe Verdi di Trieste, prevede artisti di eccezione, a partire dal Maestro di fama internazionale Walter Attanasi- triestino considerato uno dei più interessanti direttori d’orchestra della sua generazione – che dirigerà l’Orchestra Sinfonica del Teatro Nazionale Sloveno di Maribor e solisti come il Tenore Max Jota – già conosciuto dal pubblico triestino per aver cantato recentemente a Trieste nell’opera Manon Lescaut di G.Puccin – , il Soprano lettone Vera Talerko, vincitrice del primo premio dell’International Stenhammar Music Competition in Svezia, e l’oboista slovena Nina Smrekar.

L’iniziativa tova si avvale anche  di importanti collaborazioni nel mondo della musica con Italia Arte Fest ,Umbria Music Fest International e la Scuola di Musica 55 di Trieste.

Il programma del Concerto prevede nella prima parte, l’esecuzione di musica classica lirico-sinfonica con brani di G. Rossini, G. Puccini, R. Leoncavallo, T. Mascagni, mentre nella seconda sarà protagonista il Cinema con la musica di N. Rota ed E. Morricone.

Un’elegante valzer brillante darà il via alla seconda parte del concerto, eseguito in platea da dieci coppie di ballerini provenienti da a.s.d. Accademia Danze Trieste in collaborazione con Dance

Team Friuli, responsabili tecnici Elisabetta Marcusa e Anna Plazzotta.

Presenterà la serata l’attrice Sabrina Censky.

“Sulle note di in sogno” prevede anche la donazione di due borse di studio per sostenere giovani promettenti del Conservatorio di Musica “G.Tartini” di Trieste.

Il concerto  si svolge con la co-organizzazione del Comune di Trieste e con il contributo della Fondazione CRTrieste e di ASUGI. Aderisce all’iniziativa la Fondazione AIRC Comitato Friuli Venezia Giulia.

Fondamentale il supporto di numerosi sponsor che hanno reso possibile la realizzazione del

progetto: Conad supermercati provincia di Trieste, Trieste Marine Terminal, Banca Generali Private,

Ferri Auto SpA (gruppo Maserati), Edilimpianti srl, Termag, Trieste Airport SpA Friuli Venezia

Giulia, Cabert Cantine di Bertiolo SpA, Rotary Club Trieste Alto Adriatico, Banca di Credito

Cooperativo ZKB, Primo Aroma Caffè. Si ringrazia per il supporto i Lions Duino Aurisina.

All’entrata del Teatro saranno esposte tre vetture Maserati dello sponsor Ferri Auto SpA (gruppo Maserati) e una postazione di Primo Aroma Caffè donerà un presente a chi riterrà di sostenere ulteriormente la serata con un’offerta con la collaborazione dei Lions di Duino Aurisina.

Il Comitato Cielo Aperto, con due eventi all’anno, ha ormai all’attivo circa 270.000 euro donati per per beneficenza e destinati a favore degli ospedali triestini Maggiore e infantile Burlo Garofolo, per

l’istituzione di borse di studio per allievi promettenti del Conservatorio di Musica “G.Tartini” di Trieste e per dare supporto economico a persone e famiglie in situazioni di grave disagio.

I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria del teatro Verdi o tramite numero verde 800 898868.

Scritto da: Monica Ferri

Rate it

0%