ascolta live streaming 
Home / News / Musica / Tango, passione e fantasia

Tango, passione e fantasia

TRIESTE. Quattro giornate “tanghere”, 3 orchestre internazionali, centinaia di ballerini di ogni etá e una location invidiabile. È questo il segreto del Trieste Tango Festival che si prepara, per il secondo anno, a vivacizzare le serate tra ballerini, curiosi e appassionati del genere. Si ballerá, dal 19 al 21 settembre, al Molo IV di Trieste ma giá il 18 settembre, in un altra prestigiosa cornice, quella del Teatro Rossetti, andrá in scena lo spettacolo inaugurale “Tango Fatal”. Protagonista l’omonima compagnia pronta ad offrire un viaggio attraverso le diverse epoche tanguere, riproponendo le musiche più tradizionali del tango argentino senza tralasciare quelle contemporanee o l’energico lato folkloristico. Otto i ballerini che, insieme all’orchestra, diretta dal Maestro Argentino Mariano Speranza, si esibiranno per le persone affascinate dal tango e anche per chi non pratica questa danza (dichiarata patrimonio mondiale dell’umanitá dall’Unesco). Ideatore e organizzatore del Festival, nonché regista e coreografo dello spettacolo, è Guillermo Berzins, maestro argentino che dal 2010 ha aperto la sua scuola in città.
Il festival proseguirà poi nelle serate successive con la partecipazione, anche quest’anno, di artisti di fama mondiale e talento inestimabile.”
In questa edizione le orchestre protagoniste saranno: “Tango Spleen, una delle orchestre più acclamate dell’ultimo periodo, diretta dal maestro argentino Mariano Speranza. L’orchestra che accompagnerà la terza giornata del TriesTango sarà l'”Hyperion ensemble”, una delle orchestre più ambite dai festival di tango di tutto il mondo, diretta dal Maestro Uruguaiano José Luis Betancor. Infine, ma non in ordine di importanza, il quinteto argentino “El Cachivache” diretto dal maestro argentino Vito Venturino, che ha incluso la tappa del Trieste Tango Festival nel proprio tour europeo.
I ballerini presenti alla seconda edizione del TriesTango saranno: Roberto Herrera, riconosciuto come uno dei migliori ballerini di tutti i tempi, che si esibirà con la sua ballerina Laura Legazcue, la più importante ballerina di tango dell’Uruguay. Della stessa fama e bravura è la seconda coppia presente al festival, formata da Alejandra Mantiñan, riconosciuta come la più grande e famosa ballerina di tango in tutto il mondo ed Aoniken Quiroga che ad oggi è uno degli esponenti più in vista della nuova generazione di ballerini argentini, oltre ad essere stato protagonista di alcuni dei più importanti show di tango degli ultimi anni. Infine chiuderà il festival “la storia del tango milonguero” infatti ci sarà l’esibizione di un milonguero della guarda vieja come il grande Flaco Dany con la carismatica Lucia Mirzan.
Infine non mancheranno i DJ che alla seconda edizione del TriesTango saranno: Antonio di Padova, El Popul Castello da Bologna e gli argentini Fabian Feiguin e Nicanor Alvarez.
A noi,quindi, non resta che pazientare ancora poche ore perché un angolo di Argentina riviva in cima all’Adriatico.

m.f.

Prova anche

Presepi FVG, la tradizione che prende forma

Un simbolo di pace e fratellanza che, come ogni Natale, partendo da Villa Manin tocca …